La giornata sui mercati

Le Borse europee tentano il rimbalzo, a Wall Street tonfo di Snapchat dopo profit warning

I listini del Vecchio Continente aprono in verde, dopo i cali di ieri. Il Nasdaq continua a perdere punti, con i titoli dei social network in pesante calo. In lieve aumento il prezzo del petrolio, lo spread poco mosso

di Fabrizio Arnhold 25 Maggio 2022 09:18
financialounge -  borse mercati nasdaq Snapchat
financialounge -  borse mercati nasdaq Snapchat

Dopo la debolezza di ieri, le Borse europee iniziano la giornata col segno più. A Milano il Ftse Mib segna in apertura +1,10%, il Dax di Francoforte +0,78%, il Cac 40 di Parigi +0,68%, l’Ibex 35 di Madrid +1,08% e il Ftse 100 di Londra +0,67%. La Borsa di Tokyo segue la debolezza di Wall Street, con il nuovo ribasso del Nasdaq, e l’indice Nikkei chiude in calo dello 0,26%.

NASDAQ PESANTE


A Wall Street non si ferma il calo del Nasdaq. Si profila l’ottava settimana di fila in rosso per l’indice S&P 500 che ieri è sceso ancora sotto i 3.900 punti, perdendo quasi 20 punti percentuali da inizio anno. Continuano le vendite sui titoli tecnologici, con Snapchat che ha guidato i ribassi, crollando del 43%. L’azienda social ha abbassato le stime e i ribassi hanno interessato anche gli altri altri social network come Meta (-9%) e Twitter (-5%).

BCE VERSO LA STRETTA


A preoccupare gli investitori c’è sempre l’inflazione e le mosse delle banche centrali nel tentativo di limitarla. Christine Lagarde ha confermato che prima di settembre la Bce interverrà rialzando i tassi, con il rischio che a risentirne sia la crescita economica. Sul versante valutario, torna a crescere il dollaro, con l’euro che oscilla sulla soglia di 1,07 sul biglietto verde.

PETROLIO IN RIALZO


Il prezzo del greggio è in rialzo, con il Wti scadenza luglio che cresce dello 0,75%, con un barile che viene scambiato a 110,59 dollari, mentre il Brent a 114,47 dollari al barile (+0,80%). Il gas europeo è scambiato a 85 euro al megawattora. Lo spread apre poco mosso a 199, 5 punti.
Trending