"Passo storico"

Anche la Svezia chiede di entrare nella Nato

Helsinki e Stoccolma formalizzano la domanda di ingresso nell’Alleanza. Il segretario generale Stoltenberg: “Passo storico, in un momento cruciale per la nostra sicurezza”. La Casa Bianca confida di superare le resistenze della Turchia

di Fabrizio Arnhold 18 Maggio 2022 10:07
financialounge -  finlandia Jens Stoltenberg NATO svezia
financialounge -  finlandia Jens Stoltenberg NATO svezia

Dopo la Finlandia arriva anche la Svezia. Helsinki e Stoccolma formalizzano la domanda di ingresso nella Nato. Il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg dà il "benvenuto" a Finlandia e Svezia parlando di un "passo storico" e garantendo tempi rapidi per l'adesione dei due Paesi nord-europei.

FINLANDIA E SVEZIA CONSEGNANO DOMANDA DI ADESIONE


Questa mattina gli ambasciatori di Finlandia e Svezia, Klaus Korhonen e Axel Wernhoff, hanno ufficialmente presentato la richiesta di adesione alla Nato al segretario generale, Jens Stoltenberg, oggi nel quartier generale dell'Alleanza a Bruxelles. La Casa Bianca si dice fiduciosa che la richiesta dei due Paesi scandinavi venga accolta, confidando di superare le resistenze della Turchia.

“MOMENTO CRUCIALE PER LA NOSTRA SICUREZZA”


“Oggi è un buon giorno in un momento cruciale per la nostra sicurezza. Grazie molte per aver presentato la richiesta di adesione per Finlandia e Svezia. Ogni nazione ha il diritto di scegliere il proprio percorso”, ha commentato il segretario generale dell’Alleanza atlantica, Jens Stoltenberg. “Entrambi avete fatto la vostra scelta, seguendo un percorso democratico. E io accolgo calorosamente la richiesta di adesione da parte di Finlandia e Svezia”, ha aggiunto Stoltenberg.

PIÙ SICUREZZA COMUNE


“Voi siete nostri partner e la vostra adesione alla Nato aumenterà la nostra sicurezza comune. Le richieste che avete presentato oggi sono un passo storico, gli alleati valuteranno ora i prossimi passaggi di questo cammino verso la Nato”, ha proseguito il segretario generale. “Gli interessi della sicurezza di tutti gli alleati devono essere presi in considerazione e siamo determinati di affrontare tutte le questioni e giungere a rapide conclusioni”, ribadendo come sia importante “stare insieme in questo che è un “momento storico”.
Trending