Ricavi totali: 596,9 milioni

Fineco, in 9 mesi utile +4,4% a 257,2 milioni

La raccolta a ottobre supera quota 900 milioni, con il gestito a quota 501 milioni. L’ad Foti: “Prosegue l'accelerazione della digitalizzazione in tutti gli ambiti della società”

di Fabrizio Arnhold 9 Novembre 2021 16:13
financialounge -  Alessandro Foti digitalizzazione Fineco Trimestrale utile
financialounge -  Alessandro Foti digitalizzazione Fineco Trimestrale utile

Prosegue il trend di crescita. FinecoBank ha chiuso i primi nove mesi del 2021 con ricavi per 596,9 milioni di euro, in crescita del 4,1% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente. Il margine finanziario si è attestato a 217,1 milioni, in rialzo dello 0,7%, grazie ai profitti della gestione della Tesoreria. Le commissioni nette al 30 settembre 2021 ammontavano a 324,4 milioni (+13,1%).

UTILE A 257,2 MILIONI


L’utile netto di periodo è stato pari a 257,2 milioni (+4,4%). I ricavi sono stati pari a 193,5 milioni nel terzo trimestre e l’utile netto di 72,6 milioni, in calo rispetto al riferimento di 89,9 milioni del trimestre precedente e in crescita dell’11,1% rispetto ai 65,3 milioni del terzo trimestre 2020.

L’ACCELERAZIONE DELLA DIGITALIZZAZIONE


L’ad e direttore generale di Fineco, Alessandro Foti, ha commentato: “Chiudiamo i primi nove mesi dell’anno con risultati in forte crescita, che confermano la solidità della banca e ancora una volta la forza del modello di business ben diversificato e sostenibile. In un contesto che vede proseguire l'accelerazione della digitalizzazione in tutti gli ambiti della società, il dna tecnologico che dalla sua nascita contraddistingue Fineco pone la nostra piattaforma integrata in una situazione ideale per offrire la risposta più efficace a una clientela sempre più interessata a investire”.

RACCOLTA OTTOBRE OLTRE 900 MILIONI


La nota diffusa dalla banca specifica che le commissioni nette nel terzo trimestre sono state di 110,1 milioni, in aumento rispetto ai 106,3 milioni del secondo trimestre 2021 e in rialzo del 19,3% rispetto ai 92,3 milioni del terzo trimestre 2020, principalmente grazie alle commissioni generate dall’area Investing. A fine settembre, il patrimonio netto contabile consolidato ammontava a 1.969,5 milioni. La raccolta netta nel mese di ottobre è pari a 903 milioni (+22,2% anno su anno) con il gestito a quota 501 milioni (più che triplicato anno su anno).
Trending