Assogestioni

L'industria del risparmio gestito supera i 2.500 miliardi di patrimonio

Da inizio anno raccolta a 47 miliardi di euro grazie alla crescita di 5,2 miliardi di euro registrata a giugno

di Redazione 27 Luglio 2021 14:39

financialounge -  Assogestioni fondi comuni risparmio gestito
Raccolta superiore a 47 miliardi di euro da inizio anno e patrimonio complessivo in gestione che supera la soglia dei 2.500 miliardi. Sono i numeri dei primi sei mesi del 2021 del risparmio gestito italiano, resi noti da Assogestioni nella consueta mappa mensile. Un nuovo record raggiunto anche grazie al buon andamento generale del mercato, che ha portato un ritorno di circa l'1%.

A GIUGNO +5,2 MILIARDI


Nel mese di giugno l'industria italiana del risparmio gestito ha chiuso con una raccolta positiva per 5,2 miliardi di euro. Nel complesso le gestioni collettive fanno registrare afflussi per 4,7 miliardi, di cui oltre 4,1 su fondi aperti e 600 milioni su fondi chiusi, le gestioni di portafoglio incassano flussi positivi per 481 milioni, quale risultato della combinazione di gestioni di portafoglio retail (+869 milioni) e gestioni di portafoglio istituzionali (-388 milioni).


BENE I FONDI AZIONARI


Prosegue il buon momento dei fondi aperti, soprattutto grazie ai fondi azionari, che anche a giugno superano i due miliardi di euro di flussi netti positivi. A poca distanza i fondi bilanciati a +1,9 miliardi, mentre tornano sopra il miliardo (1,2 per l'esattezza) i fondi obbligazionari. Non cambia, infine, la distribuzione della raccolta in merito alla domiciliazione dei fondi oggetto di investimento. La mappa mensile Assogestioni mostra, infatti, flussi netti positivi sui fondi di diritto estero pari a 3,3 miliardi contro 771 milioni sui fondi di diritto italiano.


Trending