Lotteria degli scontrini, partono le estrazioni settimanali. Ecco come funziona

Pagamenti elettronici
di Redazione 10 Giugno 2021 - 11:57

Dal10 giugno in palio anche 15 premi da 25mila euro ciascuno. Per partecipare serve richiedere il codice sul portale dedicato e pagare le spese con strumenti elettronici

Alla lotteria degli scontrini arriva la prima estrazione settimanale. Oggi, 10 giugno, debutta l’estrazione che assegnerà per la prima volta premi settimanali. Il concorso è attivo da tre mesi e finora ha distribuito 3 milioni di euro con estrazioni mensili. In palio, per ogni appuntamento settimanale, ci saranno 15 premi da 25mila euro ciascuno.

I PREMI PER CHI FA ACQUISTI

La lotteria degli scontrini, ormai entrata a pieno regime, prevede estrazioni su base settimanale e mensile. Ogni mese sono previsti 10 premi da 100mila euro. Un’altra novità riguarda i bonus introdotti insieme all’estrazione settimanale: verranno infatti assegnate 25 vincite “extra”, ognuna da 10mila euro. L’estrazione annuale assegnerà 1 premio da 5 milioni di euro per il consumatore più fortunato e un premio da 1 milione di euro per l’esercente.

I PREMI PER GLI ESERCENTI

Non sono solo i clienti a poter vincere. A festeggiare saranno anche gli esercenti: per l’estrazione mensile arriveranno 10 premi da 20mila euro ciascuno, per quelle settimanali le vincite saranno 15 da 5mila euro ognuna, i premi “bonus” saranno 25 da 2mila euro.

COME PARTECIPARE

Non tutte le spese sono valide per partecipare alla lotteria degli scontrini. Come spiegato sul portale del Mef, sono escluse quelle pagate in contanti, restano utili solo quelle pagate con strumenti elettronici. Concorre all’estrazione della lotteria ogni acquisto di beni e servizi per importi pari o superiori a 1 euro. Niente lotteria neanche per gli acquisti effettuati sul web, anche in questo caso valgono le regole già in uso per il programma cashback. Esclusi anche i ticket restaurant, così come i pagamenti misti, ossia una parte in contanti e una parte con moneta elettronica. Anche gli acquisti che prevedono detrazioni o deduzioni fiscali non sono validi per l’estrazione. Per esempio, non concorrono quelli effettuati in farmacia oppure dall’ottico. Per partecipare bisogna associare ad ogni acquisto effettuato tramite pos abilitati, il proprio codice.

COME RICHIEDERE IL CODICE

Per partecipare alla lotteria degli scontrini occorre generare il codice da mostrare all’esercente, dopo aver fatto una transazione di importo maggiore o uguale a 1 euro, pagando senza contanti. Basta tenere a portata di mano il proprio codice fiscale e inserirlo sul portale dedicato della Lotteria degli Scontrini, collegato a quelli del Ministero dell’Economia, dell’Agenzia delle Entrate e dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli. Il codice viene generato immediatamente: si potrà stamparlo oppure salvarlo sullo smartphone per mostrarlo all’esercente abilitato dopo ogni acquisto valido. Non serve registrarsi e neppure caricare alcun documento. In caso di smarrimento, basterà tornare sul portale per generare un nuovo codice.

COME RISCUOTERE LE VINCITE

I fortunati vincitori saranno avvisati tramite Pec (posta elettronica certificata) oppure tramite raccomandata. I vincitori avranno tre mesi di tempo dalla comunicazione della vincita per riscuotere il premio presso l’ufficio dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli competente in base alla propria residenza o al proprio domicilio fiscale. Si può anche accedere tramite Spid o Carta nazionale dei servizi all’area riservata del Portale Lotteria per controllare il numero di scontrini validi per la lotteria e quanti biglietti virtuali sono stati generati nell’anno e a quale estrazione si parteciperà. Il premio sarà pagato tramite bonifico bancario o postale e non sarà soggetto ad imposte.

Financialounge - Telegram