La giornata sui mercati

Borse caute, in attesa delle banche centrali

Avvio fiacco per i listini del Vecchio Continente, con gli investitori che aspettano la Bce. A Piazza Affari bene i titoli finanziari e bancari. Petrolio in flessione, perde ancora terreno il Bitcoin

di Fabrizio Arnhold 8 Giugno 2021 09:32
financialounge -  borse inflazione mercati petrolio Piazza Affari
financialounge -  borse inflazione mercati petrolio Piazza Affari

Le Borse europee cominciano la giornata di contrattazioni all’insegna della cautela, in attesa delle riunioni delle banche centrali. A Milano il Ftse Mib in avvio segna +0,17%, a Francoforte il Dax +0,05%, a Parigi il Cac 40 +0,15%, l’Ibex 35 a Madrid +0,36% e a Londra il Ftse 100 +0,13%. La Borsa di Tokyo chiude la giornata in leggera flessione, con l’indice Nikkei a -0,19%.

LE RIUNIONI DELLE BANCHE CENTRALI


L’attenzione degli investitori è per le riunioni delle banche centrali. Giovedì toccherà alla Bce, settimana prossima alla Fed. Al centro della discussione ci sarà la ripresa economica che prosegue anche oltre le attese ma anche il focus sull’inflazione. Oggi è atteso l’indice Zew tedesco.

A PIAZZA AFFARI BENE I FINANZIARI


Sul listino principale milanese, occhi puntati su Atlantia (0,70%) dopo che ieri sera Moody’s ha portato in positivo l’outlook sul rating in vista della cessione di Aspi che verrà definita nel cda in programma giovedì. Sotto i riflettori anche A2A (+0,97%), pronta a una maxi joint venture con Ardian sulla generazione elettrica. In evidenza anche i titoli finanziari, a cominciare da Nexi (+2,2%) e dai bancari come Banco Bpm (+1,5%) e UniCredit (+1%).

PETROLIO IN CALO, GIÙ IL BITCOIN


Sul fronte dei cambi, l’euro/dollaro si attesta a 1,218. La moneta unica è stabile attorno a 133,2 yen. Il prezzo del greggio è in flessione (-1%) con il Brent che riesce a tenere quota 71 dollari al barile. Lo spread si attesta a 112 punti base, uno in più rispetto alla chiusura di ieri. La nuova stretta cinese affossa il Bitcoin che perde il 9% a 32.800 dollari.
Trending