LinkedIn

Lavoro, i consigli del fondatore di LinkedIn per non sbagliare con la rete dei contatti

In un momento storico in cui i contatti dal vivo sono molto limitati, è molto importante saper sfruttare bene la presenza online e sapere che per fare rete dare è più importante di prendere

di Chiara Merico 4 Giugno 2020 13:52

Fare networking è diventato molto più difficile durante la pandemia: gli eventi dal vivo sono stati cancellati, rendendo impossibile il contatto umano e mettendo in difficoltà specialmente chi cerca nuove opportunità di lavoro. Tuttavia, non tutto è perduto: secondo il cofondatore di LinkedIn Reid Hoffmann, anche in questo momento si possono esplorare nuove modalità di fare rete, cercando di non commettere errori.

NON ANDARE TROPPO DI FRETTA


Durante la sua rubrica in podcast Hello Monday, Hoffmann ha spiegato qual è lo sbaglio che la maggior parte delle persone commette nel fare networking: andare troppo diretti al punto e affrettare i processi. “Questa tattica può funzionare a volte, specie se l’interlocutore ci conosce bene”, ma spesso può essere controproducente. Bisogna invece pensare al networking come “un processo in due step”.

FARSI NOTARE


In primis, secondo il fondatore di LinkedIn bisogna pensare alle persone con cui si vuole entrare in contatto e a cosa chiedere per ottenere opportunità interessanti: in seguito, fare il possibile per essere notati. “Ad esempio, si può scrivere un articolo su un tema di cui ci si intende o che ci appassiona, oppure mettere in mostra la propria attività su una vetrina virtuale, come un blog".

L’IMPORTANZA DEL PERSONAL BRANDING


Niente può essere più efficace che distinguersi dalla folla: il personal branding è diventato sempre più importante, specie in un momento in cui molte società hanno trasferito tutte le attività online, a causa del lockdown globale. La pandemia ha inoltre introdotto nuove modalità, come i talk virtuali.

Il Covid-19, un grande acceleratore per trend già in atto


Il Covid-19, un grande acceleratore per trend già in atto






DARE È PIÙ UTILE DI PRENDERE


Ma la cosa più importante, ha spiegato Hoffmann, è “mostrare di poter essere un contatto utile per gli altri” e questo è un momento utile per farlo. “Molte persone non comprendono che nel networking dare è più importante di prendere. E questo è fondamentale se si vuole stabilire una relazione”.
Trending