davos

Per la community finanziaria Greta batte Trump 54% a 46% (sondaggio Financialounge.com)

A Davos è andata in scena la sfida tra Greta Thunberg e Trump sull’ambiente. Abbiamo chiesto ai lettori di scegliere tra le due posizioni: ecco il risultato

di Antonio Cardarelli 22 Gennaio 2020 10:08
financialounge -  davos donald Trump ESG greta thunberg
financialounge -  davos donald Trump ESG greta thunberg

Uno dei momenti più importanti del World Economic Forum di Davos è stato lo scontro ravvicinato tra il presidente americano Donald Trump e l’ambientalista svedese Greta Thunberg. La giovane attivista ha accusato nuovamente la politica di fare troppo poco per fermare il cambiamento climatico, ma la risposta di Trump non si è fatta attendere.

LO SCONTRO


Il presidente Usa ha invitato a non essere pessimisti quando si parla di clima, definendo gli ambientalisti “profeti di sventura” che è meglio non ascoltare troppo. Posizioni molto distanti, dunque, che hanno però infiammato di nuovo il dibattito sul riscaldamento globale e sulle responsabilità dell’uomo.

INVESTIMENTI SOSTENIBILI


La sostenibilità ambientale e la lotta al cambiamento climatico sono ormai rilevanti anche per gli investitori, come dimostra l’interesse sempre maggiore per gli investimenti Esg (riferiti ad ambiente, sociale e governance). Per questo motivo Financialounge.com ha lanciato un sondaggio sul proprio sito e sui canali social per testare il polso della community finanziaria sul tema dell’ambiente chiedendo di scegliere tra le posizioni di Donald Trump e di Greta Thunberg.

IL RISULTATO FINALE


Il tema si è mostrato molto divisivo. A prevalere è stata Greta Thunberg con uno scarto molto basso: 54% a suo favore contro il 46% per Donald Trump. Dunque il campione rappresentativo della community finanziaria si schiera a favore della giovane ambientalista, ma forse i successi dell’economia Usa raggiunti dal presidente Usa non hanno lasciato indifferenti i lettori.
Trending