Giuseppe Conte

Conte: “Bonus da 2mila euro in conto corrente a chi usa la carta di credito”

Il presidente del Consiglio fa sapere che tre miliardi ricavati dalla lotta all’evasione verranno destinati come superbonus per i cittadini che utilizzano i sistemi di pagamento digitale

di Chiara Merico 18 Dicembre 2019 10:03
financialounge -  Giuseppe Conte pagamenti digitali superbonus
financialounge -  Giuseppe Conte pagamenti digitali superbonus

Un superbonus per i cittadini che usano i pagamenti digitali: ad annunciarlo ieri sera, nel corso della trasmissione Di Martedì su La7, è stato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

SUPERBONUS


“Abbiamo tre miliardi dalla lotta all'evasione che noi destineremo come superbonus nelle tasche dei cittadini. Secondo gli ultimi calcoli arriveremo a far trovare nei conti correnti sino a duemila euro sulla base degli acquisti che si accumuleranno con i pagamenti digitalizzati", ha detto Conte, aggiungendo che sarà offerto “un ampio ventaglio di pagamenti digitalizzati".

NIENTE NUOVE TASSE


Sul fronte fiscale, il capo del governo ha rassicurato sull’azione dell’esecutivo: "Non abbiamo introdotto pignoramenti. Non introduciamo nuove tasse. Se in 100 giorni abbiamo trovato 23 miliardi, in un anno quanto pensate che troveremo?", dice il premier a DiMartedì ponendo l'accento sulla "lotta all'evasione che ci frutterà molto: il nostro tesoro, il tesoretto del Paese - spiega - è di 100 miliardi (la cifra che quota l'evasione in Italia, ndr)”.

WhatsApp Pay e le altre, il futuro dei pagamenti è online


WhatsApp Pay e le altre, il futuro dei pagamenti è online






OBIETTIVO TAGLIARE LE IMPOSTE


Conte ha precisato: “Ricaveremo molto da questa lotta. E da questo gruzzolo potremo destinare una parte per tagliare del 20%, 30%, fino al 50% le tasse. Non so se li recupereremo tutti ma questo è l'obiettivo".
Trending