Azioni, come catturare la crescita in un mondo che cresce poco

AllianceBernstein
di Redazione 30 Ottobre 2019 - 12:10

Ci sono settori e aziende che hanno il potenziale per espandersi rapidamente anche quando il Pil cresce a un ritmo modesto, spiegano in Alliance Bernstein. L’importanza della selezione

La crescita delle economie rallenta e rende inquieti gli investitori. Si guarda alla crescita del Pil per capire il potenziale dei mercati azionari e il fatto che nel 2019 la crescita del Pil dovrebbe attestarsi al 2,0% negli Stati Uniti, a un modesto +1,2% nell’Eurozona e solo allo 0,6% in Giappone desta preoccupazione. Guardare al solo dato di crescita del Pil di un Paese o di un’area può tuttavia risultare fuorviante: l’economia, osservano gli esperti di AllianceBernstein, non è l’unico elemento in grado di trainare la crescita dei ricavi e degli utili delle società.

NON TUTTI I SETTORI CRESCONO ALLA STESSA MANIERA

Ci sono, infatti, alcuni settori che non sono particolarmente legati al ciclo economico e che stanno traendo vantaggio da fattori diversi, quali l’innovazione tecnologica, il cambiamento delle preferenze dei consumatori o una serie di tendenze di lungo termine. Gli esempi non mancano: sempre più persone nel mondo iniziano a preferire le tecnologie di pagamento elettronico all’uso dei contanti; il numero di dispositivi connessi a internet sta crescendo vertiginosamente, mentre il settore dei dati sanitari digitali e quello del traffico dati su dispositivi mobili crescono a ritmi annuali, rispettivamente, del 36% e del 46%.

LA SELEZIONE RESTA IMPORTANTE

Il solo fatto di operare in un settore in rapida crescita non è comunque sinonimo di successo, occorre comunque prestare grande attenzione al modello di business, alle fonti dei ricavi e alle dinamiche degli utili delle società in cui si investe. “Riteniamo che le imprese che operano in questi settori dispongano di un netto vantaggio in un contesto macroeconomico debole”, si legge nel rapporto di AllianceBernstein. “Sebbene al giorno d’oggi siano difficili da scovare, le sacche di crescita possono rivelarsi davvero remunerative per chi ha gli strumenti per individuarle”.

DUE PRODOTTI PER INDIVIDUARE LE AZIENDE VINCENTI

è un comparto dalle cinque stelle Morningstar di AB SICAV I che investe in titoli azionari globali con un valido potenziale di rendimento a lungo termine, cercando di limitare la volatilità e di rafforzare la protezione nelle fasi di ribasso; abbina alla ricerca fondamentale strumenti quantitativi proprietari per selezionare azioni interessanti sotto il profilo della qualità, stabilità e del prezzo. E’ invece concentrato sulle azioni di società “growth” USA il portafoglio di , altro fondo di AllianceBernstein a cinque stelle; il fondo investe in modo selettivo in idee ad alta convinzione, con una preferenza per aziende dal solido track record e con percorsi di crescita sostenibili, così da ridurre la volatilità.