arte

La moda si prepara all’Expo2015

19 Febbraio 2014 14:12
financialounge -  arte Expo 2015 Made In Italy milano moda
financialounge -  arte Expo 2015 Made In Italy milano moda
Inizia oggi e continuerà fino al 24 Febbraio la tradizionale settimana della moda meneghina. 64 sfilate e 80 presentazioni per un totale di 143 collezioni per l’autunno inverno 2014/2015. Un calendario particolarmente fitto, a cui si aggiungeranno eventi speciali, party, aperitivi e manifestazioni dedicate ai nuovi talenti.

Il Comune di Milano e la Camera della Moda parlano di un certo ottimismo e dedicano questo 2014 alla sperimentazione e al rafforzamento della collaborazione tra le diverse eccellenze del fashion system ed il tessuto imprenditoriale milanese, soprattutto in vista di quello che sarà l’appuntamento più importante per Milano: l’Expo 2015.

Come ha sottolineato Mario Boselli, Presidente della Camera della Moda, le sfilate sono la punta dell’iceberg di un sistema molto più ricco e complesso, quello della moda italiana: “una filiera unica al mondo, che comprende tessile, abbigliamento, pelletteria e calzature” e che nel 2014 vede finalmente la ripresa. Ed i numeri sembrano dare ragione agli ottimisti, con un fatturato in crescita a 62,478 miliardi di euro ed un export che raggiunge i 47,586 miliardi segnando un +5,5%.

Tanto che lo stesso Boselli afferma che “nel 2014 raggiungeremo un record assoluto, che ci riporta ben oltre i livelli pre-crisi del 2007, ma l'ulteriore buona notizia è che ricominciano a muoversi i flussi commerciali verso alcuni Paesi dell'Unione europea, come il Regno Unito, che ha fatto un balzo del 6%. Non c'è più solo il traino dei mercati extra-Ue, che comunque continuano a correre, ma l'export verso la Russia è cresciuto del 6,2%, quello verso gli Usa del 5,4%. Ora la speranza è che riparta anche la domanda interna”.

Ed anche nell’ottica di un rafforzamento della domanda interna in vista dell’Expo 2015 si stanno facendo i primi timidi tentativi nel creare una collaborazione tra quelle che sono le due anime del Made in Italy: la moda ed il design. Il Comune di Milano, nella figura dell’assessore Cristina Tajani, ha annunciato la nascita di “Milano Creativa”: una piattaforma sperimentale con un calendario unificato degli eventi e degli appuntamenti legati al mondo della moda e del design.

Il progetto è il frutto della collaborazione tra il Comune di Milano, Cosmit, Altagamma e la Camera di Commercio della città. Lo scopo, ha dichiarato la stessa Tajani, è quello di “rafforzare l’alleanza tra l’amministrazione, il mondo delle eccellenze italiane e tutti gli operatori della creatività e dell’artigianalità, che sono i fattori trainanti per l’economia di Milano e simbolo stesso dell’immagine della nostra città”. Si tratta di un primo importante passo in vista dell’evento più importante per la città di Milano, in cui tutte le realtà sono chiamate a lavorare per un unico obiettivo comune, l’Expo 2015.
Trending