Alla ricerca del rendimento

Perché per PGIM l’incertezza offre maggiori opportunità alle strategie global macro

È un contesto complesso in cui serve essere agili: la strategia global macro di PGIM Wadhwani consente di spostarsi a seconda delle probabilità che si delineano sui diversi scenari

di Leo Campagna 14 Dicembre 2022 13:30
financialounge -  mercati Michael Dicks PGIM
Comprendere i problemi che hanno alimentato la volatilità per la maggior parte di quest’anno rischia di far perdere di vista agli investitori le opportunità che si creano sul mercato. Michael Dicks, Chief Economist e Deputy Head of Research presso PGIM Wadhwani spiega perché è probabile che le condizioni "disordinate" persistano e come l'agilità fornita da una strategia macro globale sistematica possa costituire un netto vantaggio durante la navigazione sui mercati.

LA STRATEGIA MACRO GLOBALE SISTEMATICA DI PGIM WADHWANI


“La pandemia e, successivamente, il blocco della catena di approvvigionamento che ha portato all’inflazione sono fattori macroeconomici di cui abbiamo approfittato tramite la nostra strategia macro globale sistematica. Confidiamo di rimanere in uno scenario a nostro favore, dove le scelte non del tutto azzeccate dei politici ci offrono terreno fertile” fa sapere Dicks.

ALTRI MODI PER RACCOGLIERE IDEE SULL’INFLAZIONE


Il manager sottolinea come la pandemia abbia indicato la necessità di accelerare. “Ha significato non utilizzare dati ufficiali che escono mensilmente o trimestralmente ma trovare dati giornalieri o settimanali da usare e costruire altri modi per raccogliere idee sull’inflazione. Con il nostro lavoro ci siamo ben posizionati grazie ai nostri modelli, molti dei quali sono stati progettati per identificare i momenti in cui i decisori politici avrebbero utilizzato una visione del mondo non adeguata” riferisce Dicks.

CAPITALIZZARE LE DIVERSE SITUAZIONI DI MERCATO


Per il manager è cruciale spostare le probabilità sui diversi scenari a mano a mano che si ottengono nuovi dati: le posizioni in portafoglio potranno cambiare nel giro di poche settimane. “Lo scenario che abbiamo oggi è probabile che si inverta e viceversa a mano a mano che riceviamo e rielaboriamo nuovi dati macroeconomici. Con la nostra strategia global macro riusciamo ad essere agili per capitalizzare le diverse situazioni di mercato” conclude il Chief Economist PGIM Wadhwani.

Share:
Trending