Cosa succede sui mercati

Il prezzo del gas scende sotto i 200 euro, a Piazza Affari banche in evidenza

Le discussioni sul price cap mandano giù il gas sul Ttf. Mercati sostenuti dalla controffensiva ucraina che potrebbe avvicinare i colloqui di pace, a Milano effetto Bce sui titoli bancari

di Antonio Cardarelli 12 Settembre 2022 14:48
financialounge -  Gas mercati
financialounge -  Gas mercati

Partite in rialzo nei primi scambi, le Borse europee hanno confermato i guadagni nel corso della giornata. A sostenere i listini, in attesa del dato sull'inflazione Usa in uscita domani, sono anche le vittorie riportate dall'esercito ucraino, che fanno pensare a una possibile pace con la Russia. Sul Ttf di Amsterdam il prezzo del gas è sceso sotto i 200 euro al megawattora.

BANCHE IN EVIDENZA A MILANO


Il Ftse Mib di Milano viaggia intorno a +1,6% trainato principalmente da Saipem (+6%) e dai titoli bancari. L'aumento dei tassi di interesse da parte della Bce continua a spingere le banche, che vedono nuovi profitti all'orizzonte. Sugli scudi Mps (+15%) in asta di volatilità in vista dell'assemblea di giovedì chiamata ad approvare l'aumento di capitale da 2,5 miliardi di euro. Molto bene anche altri titoli bancari come Bper (+5%), Banca Mediolanum (+3,6%) e Finecobank (+3%).

PREZZO DEL GAS IN CALO


Nel frattempo le discussioni sul price cap per il gas hanno spinto al ribasso il prezzo della materia prima. "È bastato parlare di price cap e il prezzo è caduto. Putin diceva una parola e saliva, non è credibile, è troppo volatile - ha detto il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani - Mettiamo in ginocchio le imprese europee e i cittadini perché c'è un mercato che dà dei costi del gas che non hanno senso. Nella risoluzione finale in Europa i 27 hanno dato mandato di far una proposta sul price cap entro settembre. Se questo è un insuccesso qualcuno mi spieghi cosa sia il successo".
Read more:
Trending