Mercato azionario

Investire nelle small cap, ecco i titoli preferiti da Morgan Stanley

Secondo gli strategist di Morgan Stanley in questa fase di mercato alcune small cap hanno le carte in regola per fare bene

di Redazione 6 Giugno 2022 10:51
financialounge -  daily news Morgan Stanley small cap
financialounge -  daily news Morgan Stanley small cap

Morgan Stanley ha individuato una serie di aziende "small cap" che sono in grado di fare bene nei prossimi mesi. Puntare su aziende a bassa capitalizzazione, secondo la strategist Michelle Weaver, può essere una soluzione interessane in questa fase, perché la revisione degli utili per le small cap potrebbe aver già toccato il massimo.

POTENZIALE UPSIDE


Secondo l'esperta di Morgan Stanley, l'indice S&P 500 arriverà intorno ai 4.300 punti, ma su base percentuale le small cap potrebbero salire di più. Per questo l'attenzione della grande banca d'investimento si è concentrata su 10 nomi dell'universo small cap del Nord America, tutte con capitalizzazione compresa tra 500 milioni e 10 miliardi di dollari.

AMBARELLA E FARFTECH


La società di semiconduttori Ambarella, secondo Morgan Stanley, ha un potenziale upside del 37% rispetto alla chiusura di venerdì 3 giugno. Una crescita che deriva dall'esposizione della società a temi come l'automotive e l'intelligenza artificiale. Rimanendo nel settore tech, Morgan Stanley segnala Farftech, marketplace di beni di moda e di lusso, con un potenziale di crescita del 238%.

LE ALTRE SCELTE


On Holding, produttore di abbigliamento sportivo, è un'altra scelta di Morgan Stanley favorita da "un business model attraente e da miglioramenti sotto il profilo finanziario". Le altre scelte di Morgan Stanley tra le small cap nordamericane sono: Alaska Air, Huntsman Corp., Lamar Advertising, Liberty Energy Services, Natera, Planet Fitness e Signature Bank.
Trending