Il made in Italy fa storia

È online il docufilm “Italia, la fabbrica del bello”

Una produzione Prodesfin per raccontare la grande avventura delle imprese italiane che nei decenni hanno saputo trainare l’economia del Paese grazie a una creatività unica al mondo

di Redazione 25 Maggio 2022 09:17
financialounge -  industria Italia fabbrica del bello Prodesfin
financialounge -  industria Italia fabbrica del bello Prodesfin

È online sulla piattaforma Financialounge.com “Italia, la fabbrica del bello”, il primo docufilm interamente prodotto da Prodesfin, la prima financial crossmedia factory italiana. Il racconto della grande avventura delle piccole e medie imprese italiane, fatta di passione imprenditoriale, di creatività, di qualità e di amore per il bello. Dalla storia di un forte radicamento territoriale fino alle nuove sfide per l’internazionalizzazione.

COMPETITIVITÀ E VISIONE


“Italia, la fabbrica del bello” ripercorre questo entusiasmante sviluppo tutto italiano, dal boom industriale degli anni cinquanta fino ad oggi, guardando a casi di successo ormai iconici e riportando contributi e opinioni originali e in esclusiva di protagonisti del mondo accademico, dell’economia e della finanza. Oggi la sfida è proprio quella di mantenere forti livelli di competitività soprattutto a livello internazionale oltre a qualità manageriale e visione. Col supporto del mondo della finanza e degli investimenti, l’azienda Italia è ancora una volta in campo cercando di coniugare tradizione e innovazione in un’era 2.0.

UN RACCONTO VIVO E CONTEMPORANEO


“Italia, la fabbrica la del bello” è un viaggio coinvolgente dentro un mondo di storie che compongono la nostra storia, quella dell’Italia, un Paese unico che ama e riconosce il bello. Per realizzare questo docufilm, che vuole essere un contributo per raccontare e testimoniare una cultura nazionale dell’eccellenza che è la nostra forza e che quindi va alimentata e tramandata, Prodesfin ha sentito tanti protagonisti che hanno voluto dare il loro contributo. Questo docufilm è quindi un racconto vivo, contemporaneo e pragmatico.

“ITALIA, LA FABBRICA DEL BELLO” INIZIA QUI, BUONA VISIONE:

Trending