Fuga da Mosca

Zurich vende attività e lascia la Russia

Il gruppo svizzero assicurativo ha accettato di cedere le sue attività in Russia (circa lo 0,3% del mercato assicurativo russo del ramo danni) a 11 membri del team locale. Via il marchio, la nuova azienda sarà indipendente

di Fabrizio Arnhold 20 Maggio 2022 12:20
financialounge -  assicurazioni Russia Zurich
financialounge -  assicurazioni Russia Zurich

Continua l’esodo dalla Russia. Il gruppo svizzero assicurativo Zurich ha annunciato oggi che venderà la sue attività in Russia ad un gruppo locale e abbandonerà il Paese. Il gruppo ha firmato un accordo con undici membri del suo team in Russia per rivendere loro le attività nel Paese.

VIA IL NOME ZURICH


Come già successo nei giorno scorso con McDonand’s, il nuovo team non utilizzerà più il nome Zurich Insurance. In Russia Zurich si concentra sulle assicurazioni danni, con una quota di mercato dello 0,3% del mercato assicurativo, escluse le assicurazioni sulla vita. Nel 2021, i premi lordi hanno raggiunto l’importo di circa 34 milioni di dollari.

NUOVA AZIENDA CON MARCHIO DIVERSO


“Sotto i nuovi proprietari, l’azienda opererà in modo indipendente e con un marchio diverso, mentre Zurich non condurrà più attività commerciali in Russia”, ha precisato in una nota la compagnia di assicurazioni. “La transazione consentirà alla nuova società di mantenere un team di professionisti con competenze accumulate nel settore assicurativo e di continuare a servire il mercato russo”.

SI ALLUNGA LA LISTA DI CHI LASCIA MOSCA


Oltre a McDonald’s, hanno abbandonato il mercato russo anche il produttore di birra olandese, AB Inbev, ma anche Renault e Societe Generale. Dopo l’invasione russa dell’Ucraina, aumenta la lista delle società che preferiscono lasciare Mosca. Chi resta, invece, lo fa anche per preservare in qualche modo le attività in Russia, mantenendo i beni fuori dalle mani del regime
Trending