Investimenti tematici

Come cogliere le opportunità della cyber security con un ETF che investe in pure player

Nella gamma di ETF tematici di LGIM la sicurezza informatica riveste un ruolo di primo piano: ecco come vengono selezionati i temi e i titoli su cui investire

di Redazione 12 Maggio 2022 12:23
financialounge -  ETF Giancarlo Sandrin LGIM
financialounge -  ETF Giancarlo Sandrin LGIM

Gli investimenti tematici stanno prendendo sempre più piede nei portafogli di investimento. Ma scegliere su quale settore investire e su quali titoli richiede una conoscenza approfondita. Per questo motivo LGIM, primo asset manager inglese e undicesimo a livello globale, si affida a consulenti industriali per comprendere al meglio le specificità del settore e i parametri da seguire per costruire i propri ETF tematici.

CONFERENZA AL SALONE DEL RISPARMIO


In occasione del Salone del Risparmio 2022 l'asset manager del grande gruppo assicurativo ha dedicato una conferenza al tema della cyber security, uno dei tanti investimenti tematici che vede LGIM protagonista. A introdurre il tema è stato Giancarlo Sandrin, Head of Italy di LGIM, che ha illustrato le potenzialità degli investimenti tematici: crescita nel lungo periodo, diversificazione settoriale e geografica, esposizione pura su vari temi, adattamento dinamico ai cambiamenti, ponderazione maggiore ai titoli a piccola e media capitalizzazione e minore volatilità complessiva nei portafogli.

PERCHÉ SCEGLIERE UN INVESTIMENTO TEMATICO


Ma su cosa si basa l'approccio di LGIM all'investimento tematico? "Per noi investimento tematico significa individuare quelle opportunità che trainano cambiamenti strutturali e fondamentali nelle nostre vite, nel nostro lavoro e nelle nostre società", ha detto Sandrin nel corso della conferenza. Tecnologia, energia e risorse, dinamica demografica: sono questi i megatrend che stanno emergendo con maggiore forza. Una volta individuate le tematiche, LGIM combina la ricerca attiva e l'implementazione basata su norme per creare indici tematici unici.

L'APPROCCIO DI LGIM AGLI INVESTIMENTI TEMATICI


L'approccio di LGIM è basato su una ricerca attiva, che si avvale di esperti di settore specializzati. Successivamente i gestori di LGIM usano queste ricerche settoriali per elaborare strategie trasparenti, dinamiche e reattive. "Questo ci aiuta a creare e gestire strategie in grado di offrire esposizioni tematiche uniche. Tutti i nostri fondi offrono accesso più puro ai temi rispetto agli approcci tradizionali, ridotta sovrapposizione con i benchmark, maggiore esposizione alle small e mid cap", ha spiegato Sandrin.

CYBER SECURITY TERZA ECONOMIA GLOBALE


Nella conferenza tenuta al Salone del Risparmio il focus è stato sulla cyber security, un tema di grandissima attualità che è stato approfondito da Edoardo D'Elia di Ermes Cyber Security. Nel 2021 i costi della cyber security hanno toccato quota 6mila miliardi di dollari, più di tutti i disastri naturali registrati nello stesso anno. Il cyber crime, secondo i dati di cybersecurity venture, è più profittevole del mercato della droga e sarebbe la terza economia mondiale dopo Usa e Cina.

ETF SULLA CYBER SECURITY


L&G Cyber Security UCITS ETF offre un'esposizione globale ampia a un paniere di aziende che trainano miglioramenti nella sicurezza informatica. È stato il primo ETF in Europa sulla sicurezza informatica ed è stato progettato in collaborazione con gli esperti del settore Nasdaq. L'esposizione è su un minimo di 24 titoli, con massimo 10% di peso sul totale, su società che coprono le tre aree di business principali del settore: individui, società e governi. La gamma di ETF tematici di LGIM è composta da numerosi strumenti che coprono settori come: energia pulita, batterie, innovazione nella sanità, logistica e-commerce, intelligenza artificiale e molti altri temi legati alla crescita globale a lungo termine.
Trending