La giornata sui mercati

Le Borse in rialzo aspettando il meeting della Fed

I listini del Vecchio Continente tentano il rimbalzo, con gli investitori che guardano alle decisioni della Fed che domani dovrebbe aumentare di 50 punti i tassi di interesse. In lieve calo il prezzo del greggio e quello del gas naturale

di Fabrizio Arnhold 3 Maggio 2022 09:17
financialounge -  borse FED inflazione mercati Rialzo dei tassi
financialounge -  borse FED inflazione mercati Rialzo dei tassi

Le Borse europee iniziano in rialzo, dopo il rosso di ieri. Gli occhi degli investitori sono puntati sulle banche centrali, si attende la decisione della Fed che dovrebbe alzare i tassi di 50 punti base. A Milano il Ftse Mib apre a +0,49%, il Dax di Francoforte a +0,16%, il Cac 40 di Parigi a +0,35%, l’Ibex 35 di Madrid a +0,44% e il Ftse 100 di Londra a -0,59%.

IN ARRIVO LA STRETTA FED


Domani la Federal Reserve dovrebbe annunciare il maggior rialzo dei tassi dal 2000, con un ritocco di 50 punti base. A Wall Street ieri il Nasdaq ha chiuso a +1,63%, con i bond in calo e il rendimento del Treasury decennale che ha toccato il 3% per la prima volta dal 2014. In settimana si riunirà anche la Bank of England, con gli investitori che attendono di capire se il rialzo dei tassi frenerà la ripresa economica.

A PIAZZA AFFARI DA SEGUIRE CNH E CAMPARI


Sul fronte azionario, in calendario i cda di Campari (+0,81%) e Cnh Industrial (0,15%), mentre tra le banche faro su UniCredit (+1,89%), ancora impegnata con asset in Russia. Gli investitori seguono a Piazza Affari anche Stellantis (+1,46%), dopo l’annuncio dell’acquisto di Share Now e dopo il crollo del 41% delle vendite in aprile. Il governo ha annunciato anche un aumento della tassa sugli extraprofitti al 25% per le società energetiche.

PETROLIO IN CALO


Non riprende la corsa del greggio: il Brent viene scambiato a 107,07 dollari al barile (-0,29%), mentre il Wti segna un calo dello 0,26%, a 104,9 dollari al barile. Il prezzo del gas scende a 95 euro al megawattora (0,8%). Sul fronte valutario, poco mosso il cambio tra euro e biglietto verde, che si ferma a 1,05. Lo spread apre in rialzo a 189 punti base, toccando un nuovo massimo da inizio 2019.
Trending