Banche centrali e mercati

BlackRock: stretta monetaria, i mercati stanno prezzando un eccesso di rialzi dei tassi

Il BlackRock prevede che alla fine la sommatoria dei rialzi sarà più modesta delle attese e che le banche centrali dovranno convivere con l’inflazione anche per garantire una transizione energetica ordinata

di Virgilio Chelli 8 Febbraio 2022 18:30
financialounge -  BlackRock politica monetaria Tassi d'interesse
financialounge -  BlackRock politica monetaria Tassi d'interesse

Molti banchieri centrali si preoccupano di far vedere che fanno qualcosa contro l’inflazione, se non altro per non sembrare fuori posto. E i mercati li seguono prezzando sempre più mosse da falco in arrivo. Ma più che occuparsi di quel che dicono le banche centrali bisogna cercare di capire cosa effettivamente faranno. Alla fine i banchieri centrali saranno costretti a convivere con l’inflazione, dato lo scenario macro.

BOLLE DI VOLATILITÀ IN ARRIVO


Sono le conclusioni del commento settimanale del BlackRock Investment Institute che rende noto di aver deciso di sottopesare i bond governativi dei mercati sviluppati, dato che gli investitori chiedono un premio di rendimento sempre più alto, e mantenere un leggero sovrappeso sulle azioni. Questo nella previsione che la sommatoria dei rialzi dei tassi risulterà modesta, anche se sulla strada ci saranno bolle di volatilità, che creeranno occasioni per chi ha un orizzonte di investimento a lungo termine.

TASSI MENO ALTI DEI PRECEDENTI STORICI


Il BlackRock Investment Institute mette in evidenza che i mercati stanno prezzando sempre più rialzi dei tassi ma prevede che alla fine il risultato sarà più benevolo di quello incorporato dai prezzi, e avverte di prepararsi a episodi di volatilità. Dopo il rialzo dei rendimenti dei bond globali, ora BlackRock guarda ai dati sull’inflazione USA in arrivo che influenzeranno le mosse della Fed, ma sottolinea che la sommatoria dei rialzi sarà comunque meno elevata dei precedenti storici e questo fornirà supporto alle azioni.

SEMPLICE RITORNO A LIVELLI PRE PANDEMIA


Secondo BlackRock, fa senso una normalizzazione della politica monetaria su livelli pre-pandemici, dal momento che la potente ripartenza economica non sembra più avere bisogno di stimoli. I mercati stanno prezzando rialzi dei tassi che vadano anche oltre, ma il BlackRock Investment Institute non è d’accordo, dal momento che politiche troppo restrittive non riuscirebbero a contenere l’inflazione senza evitare di infliggere seri danni alla crescita. E per questo prevede che le banche centrali convivano con l’inflazione per gli anni a venire mentre il mondo procede nel cammino verso la decarbonizzazione.

INFLAZIONE SPINTA DALL’OFFERTA


L’analisi del BlackRock Investment Institute passa in rassegna dichiarazioni e mosse recenti delle principali banche centrali, dalla Bce alla Bank of England, rilevando che le aspettative di rialzo dei tassi possano ancora aumentare sui mercati anche se sono già giudicate eccessive. Ma, sottolinea il BlackRock Investment Institute, l’inflazione oggi è guidata dai colli di bottiglia sul lato dell’offerta e da sbilanciamenti nelle forniture energetiche, per cui è prevedibile alla fine una risposta monetaria meno forte delle attese ma anche episodi di volatilità lungo la strada, destinati a perdurare.

IL COSTO DELLA TRANSIZIONE ENERGETICA


Questo anche perché, spiega il BlackRock Investment Institute, la transizione verso un mondo a emissioni nette zero al 2050 è destinata a trasformare lo scenario macro, con la necessità di avere una tolleranza all’inflazione superiore al passato per consentire una transizione ordinata che non metta in pericolo la crescita. Questo perchè i prezzi energetici sono una componente chiave di un’inflazione alimentata sul lato dell’offerta.

PREZZO DA PAGARE AL CAMBIAMENTO CLIMATICO


Secondo BlackRock c’è da aspettarsi un aumento dei costi di produzione man mano che il mondo avanza verso la decarbonizzazione, sia per l’impatto di una penalizzazione fiscale o regolatoria delle fonti fossili, sia semplicemente per la scelta dei consumatori di pagare un prezzo per evitare danni climatici. La transizione comporterà una riallocazione delle risorse che aumenterà l’inflazione, incidendo sia a livello aziendale che di domanda aggregata. Comprendere come il cammino verso le emissioni nette zero si concretizzerà non è mai stato così importante, conclude l’analisi del BlackRock Investment Institute.
Trending