Strategie di investimento

Ecco le aziende innovative su cui investire per battere l’inflazione

L’esperta di AllianceBernstein Lei Qiu segnala le imprese che saranno favorite, da quelle che cavalcano la ‘gig economy’, al commercio omni-channel, alla robotica e intelligenza artificiale, fino alla transizione energetica

di Virgilio Chelli 2 Dicembre 2021 14:26
financialounge -  daily news Lei Qiu
financialounge -  daily news Lei Qiu

Inflazione e aumento dei tassi spingono molti investitori azionari a riconsiderare i titoli tecnologici e in rapida crescita, ma il contesto attuale è diverso dal passato come anche le imprese più preparate ad affrontarlo. Inflazione moderata e rialzi dei tassi sono la norma in una ripresa economica, ma il recente balzo dei prezzi al consumo USA spinge gli investitori a pensare che le pressioni potrebbero rivelarsi persistenti e le aspettative sono ai massimi dal 2012. Sono fattori che di solito non giocano a favore delle aziende ‘growth’, che prezzano gli utili futuri, ma il tipo d’inflazione che sta prendendo piede dopo il COVID potrebbe sostenere la sovra-performance delle aziende innovative più dinamiche.


INFLAZIONE IN PARTE TEMPORANEA


Lo sostiene Lei Qiu, Portfolio Manager—International Technology/Global Disruptors e Senior Research Analyst—Thematic & Sustainable Equities, di AllianceBernstein, secondo la quale alcune pressioni inflazionistiche, soprattutto quelle dovute alle strozzature produttive e distributive indotte dalla pandemia, potrebbero essere temporanee e normalizzarsi con la ripresa e il ribilanciamento delle dinamiche di domanda e offerta. L’inflazione potrebbe essere invece più persistente in altre aree, dove i cambiamenti sono più duraturi. Qiu fa l’esempio di lavoro, materiali ed energia, già interessati da importanti cambiamenti accelerati dalla crisi.


CAMBIAMENTI DEL MERCATO DEL LAVORO


Tutti i settori saranno probabilmente interessati a lungo e serviranno nuovi e rivoluzionari modelli di business: secondo l’esperta di AllianceBernstein è una buona notizia per gli investitori che considerano l’innovazione dirompente non solo una necessità, ma anche un’opportunità per investire nel domani con un notevole potenziale di crescita. Le aziende innovative, ad esempio, affrontano i cambiamenti della forza lavoro e dei salari che saranno permanenti, come il telelavoro. Qiu nota che molti di coloro che cambiano lavoro in USA si stanno lanciando nella “gig economy”, cresciuta di 2 milioni di persone nel 2020 e che a livello globale ha toccato 1,1 miliardi, con un volume economico stimato da Statista di 455 miliardi di dollari entro il 2023.


LE AZIENDE CHE CAVALCANO LA GIG ECONOMY


Sono dinamiche che forniscono abbondanti fonti di impiego a società come Uber Technologies, Lyft e DoorDash, o un maggior numero di utenti alle piattaforme di lavoro online come Glassdoor, Indeed e Fiverr. Inoltre, prosegue Qiu nella sua analisi, con l’avvio di un numero record di nuove imprese, pari a 4,4 milioni negli USA nel 2020 stimato dall’US Census Bureau, si osserva un’impennata della domanda di soluzioni innovative di registrazione e archiviazione in cloud per le piccole aziende, fornite da società come Bill.com e HubSpot. Negli ultimi anni le carenze di manodopera sono aumentate soprattutto nel settore manifatturiero e in quello dei trasporti.


NUOVO COMMERCIO E ROBOTICA


Le nuove tendenze stanno anche generando innovazione e opportunità nel commercio omni-channel, in cui i rivenditori raggiungono i clienti retail attraverso più canali, alimentando la domanda di addetti alla logistica e magazzinieri, mentre molti stanno ovviando alle migliaia di posti vacanti con l’automazione e soluzioni di robotica e intelligenza artificiale. Qiu cita il robot collaborativo di Teradyne, che gestisce mansioni ordinarie come lo smistamento e la raccolta dei rifiuti, la società di software aziendale Zebra Technologies che ottimizza i flussi di lavoro e le giacenze nei magazzini, e il produttore di telecamere intelligenti Ambarella, che contribuirà a spianare la strada a una nuova era di consegne e traporti a lungo raggio gestiti più velocemente da veicoli a guida autonoma.


AUTOMAZIONE E LOGISTICA


Le imprese innovative stanno intervenendo in soccorso anche a fronte delle strozzature produttive e distributive, fornendo tecnologie e software intelligenti per rafforzare le filiere globali e contribuire alla ripresa di attività manifatturiera, magazzinaggio, trasporti e logistica. Qui l’esperta di AllianceBernstein fa gli esempi della giapponese Keyence, fornitore di soluzioni basate su sensori che favorisce l’automazione delle fabbriche a livello globale, e della francese Dassault Systèmes, che gioca un ruolo sempre più importante nella digitalizzazione e nell’automazione del 3D e di altri processi produttivi.


OPPORTUNITÀ NELLA TRANSIZIONE ENERGETICA


Anche nella transizione energetica l’innovazione è protagonista, perché accelerare gli investimenti in iniziative energetiche creative e alternative è secondo Qiu il modo migliore per ridurre la dipendenza globale da fonti sempre più costose e dannose per il clima. Questo creerà opportunità d’investimento in soluzioni alternative dirompenti, sostenendo la crescita di aziende come il produttore di inverter Enphase Energy e l’installatore di pannelli solari residenziale Sunnova Energy International, mentre nei veicoli elettrici Qiu cita le soluzioni di gestione delle batterie forniti da aziende come Wolfspeed e Analog Devices, che contribuiscono a migliorarne l’efficienza.


RUOLO IMPORTANTE NEL LUNGO TERMINE


In conclusione, l’esperta di AllianceBernstein sottolinea che le distorsioni delle valutazioni non dovrebbero oscurare le opportunità di investimento a lungo termine. Iinflazione e aumento dei tassi possono incidere sulle quotazioni azionarie a breve termine delle società in rapida crescita e innovative, ma l’innovazione dirompente produce effetti deflazionistici in molti settori. Nelle aree in cui le spinte inflazionistiche saranno più persistenti, secondo Qiu le imprese innovative giocheranno nel lungo periodo un ruolo ancora più importante nell’affrontare le sfide di un’economia post-pandemica, fornendo maggiori opportunità e una crescita sorprendentemente veloce.
Read more:
Trending