Abbonati in aumento

Netflix cavalca l’effetto Squid Game e pensa ad un videogioco

La piattaforma di streaming vorrebbe aumentare la sua offerta basata su Squid Game, il prodotto più visto nella storia di Netflix

di Mauro Speranza 20 Ottobre 2021 - 12:28
financialounge - news
financialounge - news

Il successo di Squid Game di Netflix si sta gonfiando sempre più dopo solo un mese dal suo lancio sulla piattaforma di video in streaming. La serie tv coreana è diventata il prodotto più visto di sempre per Netflix e la società vorrebbe battere il ferro finché è caldo, pensando di ampliare il franchising attraverso il lancio di un videogame ispirato a quello che è ormai diventato il fenomeno del momento.

PIOGGIA DI RICHIESTE PER SQUID GAME


A far riflettere sulle possibili strategie di Netflix collegate alla serie coreana è stato “un volume travolgente di richieste” da parte degli utenti Netflix, nelle quali si chiedeva di “ampliare il marchio Squid Game”, dichiarava all’Ansa il vicepresidente del contenuto della divisione Asiatico-Pacifica di Netflix, Minyoung Kim. Le possibilità offerte dal successo di Squid Game possono essere di vario genere e attualmente sono “tutte sotto esame da parte della società, dai videogiochi ai prodotti di consumo e altro”, aggiungeva Kim, annunciando di essere impegnato in “una tabella di marcia concreta per capire cosa proporre al pubblico e aumentare la fidelizzazione alla serie, rimanendo fedeli al mondo che il suo creatore ha costruito”. Secondo indiscrezioni dell’Ansa, il videogame rientrerebbe nel genere ‘battle royale’, simile ai più famosi Fortnite e Pubg, bene adattabile alla trama di Squid Game, anche se per ora non ci sono dichiarazioni ufficiali.

NETFLIX E I VIDEOGAMES


L’ipotesi di un videogioco basato su Squid Game arriva dopo la recente entrata nel settore da parte di Netflix, quale strategia finalizzata ad un aumento dei propri iscritti. Dopo l’annuncio di luglio, gli utenti Netflix possono già accedere ad alcuni giochi ospitati sulla piattaforma, anche se ancora si tratta di prodotti non esclusivi. L’enorme catalogo di titoli prodotti direttamente dalla società, però, potrebbe presto spingerla ad aumentare l’offerta, cercando così di cavalcare un’opportunità straordinaria, in quanto già all’interno del suo pubblico è presente una grossa fetta di appassionati del settore.

IL SUCCESSO DI SQUID GAME E L’AUMENTO DEGLI ABBONATI


La trimestrale di Netflix appena pubblicata (20 ottobre) si è caratterizzata da una forte crescita del numero degli abbonati alla sua piattaforma, trascinata dal successo di Squid Game. Nel terzo trimestre 2021, i nuovi iscritti sono stati 4,4 milioni, dato superiore alle attese degli analisti che si fermavano a 3,84 milioni. Da Netflix hanno evidenziato l’impatto del successo della serie coreana su questi numeri, con 111 milioni di persone che hanno visto il programma, diventato così il più visto di sempre sulla piattaforma. Tale impatto appare ancora più evidente considerando anche il calo fisiologico dell’aumento degli iscritti a cui si assiste nel corso dei mesi estivi (2,2 milioni nel 2020), che questa volta non si è ripetuto.
Trending