La view

BlackRock vede ancora valore nelle azioni nonostante i mercati ai massimi: ecco i settori favoriti

Nigel Bolton, co-chief Investment Officer di BlackRock Fundamental Equities, nel suo outlook sul quarto trimestre segnala opportunità in 4 aree: tecnologia, industriali, lusso e Europa, Regno Unito compreso

di Virgilio Chelli 30 Settembre 2021 - 16:00
financialounge - news
financialounge - news

Le azioni non sono sopravvalutate, perché le aziende continuano a generare ricavi importanti e i rendimenti obbligazionari restano ultraridotti, ma gli investitori dovranno ora essere più perspicaci nel selezionare le società che possono superare le aspettative. Circa l'85% delle società dell'indice S&P 500 e il 65% dell'indice Euro Stoxx 600 hanno battuto le aspettative sugli utili nel secondo trimestre, ben sopra le medie storiche, mentre le aziende hanno mantenuto i controlli sui costi dovuti alla pandemia COVID-19 e hanno prodotto guadagni eccezionalmente forti, specialmente nei settori più strettamente legati alla ripresa economica, che hanno spinto le azioni a nuovi massimi.

AZIONI MENO CARE CHE A INIZIO ANNO


Nigel Bolton, co-chief Investment Officer, Fundamental Equities, di BlackRock, nel suo outlook sul quarto trimestre sottolinea che l'aumento delle aspettative di utili significa che le azioni sono meno care ora di quanto fossero a inizio dell'anno, anche in base al "premio di rischio azionario", che misura il rendimento degli utili delle azioni rispetto ai titoli di Stato, dove i rendimenti sono ai minimi storici. Ma la fase di rinascita sincronizzata del mercato azionario che ha seguito lo shock da COVID-19 nel 2020 è finito, e ora la chiave ora è trovare aziende che possono ottenere utili superiori alle aspettative. La capacità di salvaguardare i margini con una politica di prezzi o processi più efficienti sarà importante, con le pressioni inflazionistiche che impattano su molte catene di approvvigionamento.

OPPORTUNITÀ NEL CLOUD E CYBER SICUREZZA


L’esperto di BlackRock mette in evidenza opportunità in quattro settori: tecnologia, industriali, lusso e l’azionario europeo, Gran Bretagna inclusa. Nella tecnologia il COVID ha accelerato la digitalizzazione già in atto, la domanda di pubblicità e di marketing digitali dovrebbero continuare a crescere rapidamente, il cloud computing è fondamentale ma rappresenta ancora solo lo 0,25% del PIL globale, la sicurezza informatica è un'altra area di forte crescita in quanto il lavoro flessibile porta nuovi rischi. A breve termine, anche le prospettive dei semiconduttori rimangono eccezionali, secondo Bolton.

LUSSO MA ANCHE CURA DEGLI ANIMALI


Tra gli industriali, Bolton prevede che i fornitori di soluzioni per l'automazione di fabbrica dovrebbero beneficiare di una maggiore domanda per l'invecchiamento della forza lavoro nei mercati sviluppati, dell'aumento del costo del lavoro e del trend a rafforzare e accorciare le catene di fornitura. I conglomerati del settore non vedono ancora il potenziale riflettersi nel prezzo delle azioni. Poi i beni di consumo discrezionali, dove alcuni nomi del lusso rimangono interessanti per BlackRock, società che hanno investito nei brand, consolidato posizioni di leader e trasferito i costi più alti ai clienti. Bolton vede anche le aziende che della cura degli animali in posizione di forza, sulla spinta dei comportamenti indotti dalla pandemia.

EUROPA PIÙ AVANTI DEGLI USA


Infine l’Europa, compreso il Regno Unito, che secondo Bolton è più avanti degli Stati Uniti per quanto riguarda le vaccinazioni, con la variante Delta che ha intaccato la ripresa solo in parte senza farla deragliare, mentre le valutazioni azionarie rimangono basse rispetto a quelle americane. Il rapporto prezzo-utili nel Regno Unito è di circa 12,5 contro 21,5 negli Stati Uniti. BlackRock consiglia di andare alla ricerca di innovazione, ad esempio tra le nuove società di servizi finanziari sempre nel Regno Unito, dove la recente ondata di fusioni rende il momento interessante per detenere asset inglesi in portafoglio.
Trending