Le attese

Trimestrali Usa al via la prossima settimana: ecco cosa aspettarsi

J.P. Morgan e Goldman Sachs inaugurano una stagione delle trimestrali che si preannuncia molto robusta. Focus su beni discrezionali, materiali e industriali

di Redazione 9 Luglio 2021 - 9:04
Wall Street scalda i motori in vista dell'inizio della stagione delle trimestrali. Come sempre saranno le grandi banche ad inaugurare il calendario delle pubblicazioni, con il debutto previsto martedì 12 luglio dei conti di J.P. Morgan e Goldman Sachs.

BANCHE PRONTE

C'è grande attesa intorno ai dati delle banche americane. Secondo una stima del Financial Times, queste ultime sono pronte a distribuire dividendi aumentati di oltre due miliardi di dollari ai propri azionisti. Le banche Usa, infatti, hanno superato in scioltezza gli stress test e ora, dopo il blocco imposto dalla pandemia, si preparano a remunerare con cospicui incrementi gli azionisti. A seguire sarà la volta dei conti trimestrali delle società tecnologiche ed energetiche.

EFFETTO BASE

Cosa devono aspettarsi gli investitori dai conti delle grandi aziende Usa? Secondo una stima di Bloomberg, gli utili per azione (EPS) delle società dell'S&P 500 cresceranno del 59,8% su base annua. Un dato che risente della ripartenza dell'economia, ma beneficia sicuramente del cosiddetto "effetto base", ovvero il confronto con i dati di dodici mesi fa, quando le aziende avevano subito le conseguenze dei lockdown più duri. In ogni caso, si tratterebbe della crescita degli utili più grande dal 2010.

I SETTORI

Guardando ai settori, secondo Bloomberg saranno industriali, beni di consumo discrezionali, materiali e finanziari a fare meglio. In altri termini, i titoli ciclici che hanno sofferto di più durante le chiusure. Il settore industriale, per esempio, dovrebbe mettere a segno un incremento degli utili per azione del 344,2% mentre quello dei beni di consumo discrezionali potrebbe arrivare a una crescita degli EPS del 147,9%.

L'EFFETTO SUI MERCATI

Cresceranno meno, secondo le previsioni, gli utili delle aziende dei settori che hanno retto durante la pandemia. Tra questi healthcare e tecnologici, che comunque segneranno un incremento degli utili per azione. Discorso valido anche per i titoli dei beni di prima necessità, che in questo secondo trimestre 2021 dovranno accontentarsi di una crescita più contenuta, insieme al settore utilities. Quali potrebbero essere gli effetti di una stagione degli utili estremamente positiva sul mercato azionario? Secondo Neuberger Berman, che stima una crescita EPS del 47% per le società dell'S&P 500, dati robusti potrebbero prolungare il periodo di rialzi sui mercati azionari.
Trending