Banca Popolare Sondrio si scalda in Borsa dopo il blitz di UnipolSai

Obiettivo 10%
di Fabrizio Arnhold 26 Maggio 2021 - 10:21

L’operazione di reverse Abb sulle azioni BpSondrio ha riguardato l’acquisto di 18.207.598 azioni ordinarie della banca valtellinese pari al 4% del capitale sociale. Occhi puntati sul risiko bancario

UnipolSai aumenta il peso nella Banca Popolare di Sondrio. L’operazione di reverse Abb sulle azioni BpSondrio, lanciata ieri sera, ha riguardato l’acquisto di 18.207.598 azioni ordinarie della banca valtellinese pari al 4% del capitale sociale, ha fatto sapere UnipolSai in una nota. La banca valtellinese apre le contrattazioni a Piazza Affari a +4%.

OPERAZIONE DA 75,6 MILIONI

Il corrispettivo per l’acquisto è pari a 4,15 per ciascuna azione (4,008 euro il prezzo di chiusura di Borsa ieri) per un valore complessivo dell’intera operazione pari a 75,6 milioni di euro circa. Il regolamento dell’operazione avverrà il prossimo 28 maggio.

BALZO NEL CAPITALE

UnipolSai già deteneva circa il 2,9% del capitale sociale della banca valtellinese. Dopo il completamento di questa operazione, il gruppo bolognese arriva a detenere il 6,9% circa del capitale sociale. Nelle intenzioni di UnipolSai c’è la volontà di salire fino a sfiorare il 10%.

RISIKO BANCARIO

Il rafforzamento nella Banca Popolare di Sondrio, secondo gli analisti, avvicina una aggregazione bancaria tra l’istituto valtellinese e Bper (-1,32%), di cui Unipol è il primo azionista. E alza così la scommessa sul futuro di Banco Bpm (+1,67%), che sarebbe più vicina a UniCredit.

Financialounge - Telegram