Recovery Fund

Il Portogallo batte tutti sul tempo: primo Paese Ue a presentare il suo Recovery Plan

L'annuncio di Ursula Von Der Leyen: “Continueremo ad aiutare gli Stati membri a elaborare piani di alta qualità”. Draghi al lavoro per ultimare il Pnrr: deve arrivare a Bruxelles entro il 30 aprile

di Matia Venini 22 Aprile 2021 10:56
financialounge -  Mario Draghi portogallo Recovery plan Unione europea
financialounge -  Mario Draghi portogallo Recovery plan Unione europea

Il Portogallo è il primo Stato dell’Unione Europea a presentare a Bruxelles il proprio Recovery Plan, cioè il piano definitivo per investimenti e riforme grazie al quale potrà accedere a prestiti e sovvenzioni nel quadro del Next Generation Eu, il fondo creato per sostenere i Paesi dell’Eurozona colpiti dalla pandemia di Covid-19. Lo ha annunciato il Presidente della Commissione Europea Ursula Von Der Leyen.


LE REAZIONI DALL’UE


“Accolgo con favore questo importante traguardo nell’attuazione del Next Generation Eu in modo che l’Unione Europea emerga più forte dalla crisi”, ha scritto in un tweet Von der Leyen. “Continueremo ad aiutare gli Stati membri a presentare piani di alta qualità”. “La presentazione del programma portoghese segna l’inizio di una nuova fase per ricostruire meglio la nostra economia europea”, ha commentato invece il Commissario Ue all’economia Paolo Gentiloni. “Nelle prossime settimane riceveremo e valuteremo i piani di quasi tutti i Paesi dell’Unione trasformando Next Generation Eu in realtà”.

IL RECOVERY PLAN ITALIANO


La presentazione del piano da parte del Portogallo arriva con più di una settimana di anticipo rispetto alla scadenza fissata dalle istituzioni europee per il 30 aprile. Il premier Mario Draghi sta limando i dettagli del Recovery Plan italiano, chiamato Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr), che dovrebbe essere ultimato entro venerdì. Se i tempi verranno rispettati, all’inizio di settimana prossima verrà presentato alla Camere e inviato a Bruxelles.
Trending