Un’icona a benzina, la 911 sarà l’ultima Porsche a diventare elettrica

Tradizionalista
di Matia Venini 26 Marzo 2021 - 11:22

Il motore a sei cilindri dello storico modello regala sensazioni ancora difficilmente replicabili in versione elettrica

Oltre un milione di esemplari prodotti dal 1963, anno della sua comparsa sul mercato; un simbolo di stile, potenza, velocità e… benzina. La Porsche 911, forse il veicolo più rappresentativo della casa automobilistica tedesca, sarà l’ultimo modello del marchio a diventare elettrico. Lo ha annunciato Detlev Von Platen, responsabile delle vendite globali della società.

LA RIVOLUZIONE DI PORSCHE

Porsche sta lavorando per diventare “carbon neutral” entro il 2030, con l’80% dei veicoli totalmente elettrici o ibridi plug-in. L’ultimo modello a essere investito da questa rivoluzione sarà la 911, il cui motore a benzina a sei cilindri montato sulle ruote posteriori regala su ogni terreno sensazioni uniche nel suo genere, che secondo gli ingegneri di Porsche difficilmente potrebbero essere replicate in una versione elettrica.

LA SOLUZIONE

Per questo motivo Porsche sta lavorando con diverse società energetiche a un carburante artificiale a emissioni zero, che può essere bruciato nei motori a combustione interna senza inquinare l’ambiente. La casa automobilistica lo chiama eFuel e viene prodotto in Cile combinando gas idrogeno, realizzato con energia eolica, all’anidride carbonica, che viene così sottratta dall’atmosfera. Ad ora, questo particolare carburante costa circa dieci dollari al litro, ancora troppo per un consumo di massa. Porsche però spera di riuscire ad abbassare il prezzo a circa due dollari al litro.

2020 DA RECORD

Nonostante la pandemia, Porsche ha chiuso il 2020 con ricavi da record, pari a 28,7 miliardi di euro, 100 milioni in più di quanto totalizzato l’anno precedente, e con un calo delle vendite limitato al 3%. Nell’ambito della rivoluzione “green” della casa automobilistica, i veicoli elettrici hanno riscosso un buon successo, rappresentando un terzo delle auto consegnate in Europa. A livello globale la mole di vendite di questo tipo di modelli si è attestata sul 17%.

Financialounge - Telegram