Amundi, Valerie Baudson sarà la nuova ceo

Cambio al vertice
di Redazione 10 Febbraio 2021 - 11:31

Il gruppo francese di asset management ha annunciato che il suo ceo Yves Perrier lascerà l’incarico a maggio. Al suo posto Valerie Baudson che fa già parte del comitato esecutivo e lavora in Amundi da più di 14 anni

Cambio al vertice per Amundi: Valerie Baudson sarà il nuovo ceo. Il gruppo francese di asset management, controllato dal Credit Agricole, ha annunciato che il suo ceo Yves Perrier lascerà l’incarico a maggio a Valerie Baudson, 49 anni, che fa già parte del comitato esecutivo del gruppo.

NUOVO CEO DA MAGGIO

Amundi ha fatto sapere che il cambio al vertice sarà effettivo da maggio. Yves Perrier, 66 anni, assumerà il ruolo di presidente del cda, al posto di Xavier Musca. Amundi ha più che raddoppiato il proprio patrimonio gestito sotto la guida di Perrier, a 1,73 trilioni di euro, alla fine dello scorso anno.

PAROLA CHIAVE: CONTINUITÀ

Valerie Baudson lavora in Amundi da più di 14 anni e ha contribuito a consolidare l’offerta di fondi Etf e indicizzati, due forme di investimento che negli ultimi anni hanno portato ad aumentare il numero degli investitori. Il patrimonio totale detenuto negli Etf europei ha raggiunto, per la prima volta, 1 trilione di euro nel 2020, secondo i dati di Morningstar.

“CONTINUARE NELLO SVILUPPO”

Valérie Baudson, amministratore delegato di Amundi a partire dal 10 maggio 2021, ha dichiarato: “Desidero ringraziare il consiglio di amministrazione di Amundi e la direzione generale del Gruppo Crédit Agricole per la fiducia che mi hanno dimostrato. È un onore essere nominata amministratore delegato di Amundi e succedere a Yves Perrier, che ha costruito un leader globale nell’asset management. So che posso contare sul suo sostegno. Non vedo l’ora, insieme al management team e a tutti i team di Amundi, di continuare a sviluppare l’azienda alla quale ho dedicato i miei sforzi negli ultimi 14 anni, in linea con la nostra strategia, che ha guidato il successo di Amundi da quando è stata costituita”

ECCELLENTE QUARTO TRIMESTRE

Amundi ha chiuso un eccellente quarto trimestre con utile netto pari a 288 milioni di euro, +5% rispetto al quarto trimestre 2019. Si tratta del più elevato risultato netto trimestrale da quando Amundi è stata costituita. Nel quarto trimestre le sottoscrizioni sono state pari a € 14,4 mld.

Financialounge - Telegram