Ecco i venti titoli favoriti a Wall Street sotto la nuova presidenza di Joe Biden

Nuova presidenza
di Antonio Cardarelli 20 Gennaio 2021 - 15:56

Infrastrutture, energie rinnovabili e mobilità elettrica sono i settori che beneficeranno del nuovo corso democratico: ecco le azioni che potrebbero far bene nei prossimi quattro anni

L’inizio dell’anno, si sa, è il periodo giusto per stilare classifiche delle migliori azioni sul mercato, dei titoli che possono fare meglio nei prossimi mesi e così via. Tra le tante classifiche di questi giorni, alcune riguardano anche i titoli azionari che potrebbero far bene sotto la presidenza guidata da Joe Biden, che oggi pomeriggio (ore 18 italiane) presterà giuramento come 46esimo presidente degli Stati Uniti.

SETTORI E TITOLI

Ovviamente, trattandosi di previsioni, vanno prese con la dovuta cautela. Tuttavia, guardando ai settori che il nuovo corso democratico alla Casa Bianca saranno favoriti – su questo il consenso è abbastanza unanime – si possono andare a spulciare i singoli titoli che, teoricamente, sono meglio posizionati per il 2021.

LE 20 AZIONI

Tra le liste stilate da siti e giornali finanziari, c’è quella di kiplinger.com, sito web dello storico editore americano Kiplinger, che mette in fila le 20 azioni che, sotto la presidenza Biden, potrebbero fare meglio. I settori da tenere d’occhio sono quelli che erano già stati segnalati da numerosi analisti già durante la campagna elettorale, a partire da energie rinnovabili e infrastrutture, forti degli stimoli complessivi da 1.900 miliardi di dollari promessi dal nuovo presidente.

CATERPILLAR E EATON

Secondo la redazione di Kiplinger.com, tra le società che potrebbero beneficiare del “Build Back Better” figura Martin Marietta, una società da 19 miliardi di dollari di capitalizzazione specializzata nella fornitura di materiali da costruzione. A impiegare questi materiali potrebbe essere il gigante delle costruzioni Caterpillar che, secondo Kiplinger.com, potrebbe cavalcare l’effetto Biden insieme a Eaton, azienda di forniture energetiche.

ENERGIE RINNOVABILI

Nella lista, inoltre, figurano diverse società attive nell’ambito delle energie rinnovabili, settore che nel programma di Biden avrà certamente una grande spinta. Scegliere i titoli delle singole aziende non è compito facile, ma secondo Kiplinger.com tra quelli potenzialmente più interessanti ci sono Brookfield Renewable Partners LP, NextEra Energy, Atlantica Sustainable Infrastructure, First Solar oppure, in alternativa, viene segnalato un ETF che comprende più società del settore come Invesco Solar.

MOBILITÀ ELETTRICA

La mobilità elettrica, ovviamente, va di pari passo con il “green new deal” che Biden ha intenzione di lanciare. Così, nonostante quotazioni sui massimi storici, secondo la redazione di Kiplinger.com anche Tesla potrà dire la sua sotto la presidenza Biden, insieme a Workhorse Group, specializzata nella produzione di camioncini da delivery elettrici. Nell’elenco, in vista di un’apertura verso l’utilizzo della marijuana a scopo ricreativo, compaiono anche titoli come Canopy Growth e Innovative Industrial Properties.

SPERANZE DI RIPRESA

Inoltre, per coloro che sperano in un mix stimolo-vaccini che possa far ripartire l’economia Usa a pieno regime, ci sono titoli della ristorazione come Darden Restaurants o Berkshire Hathaway di Warren Buffett, la holding esposta su titoli che in caso di robusta ripresa potrebbero far bene. Non mancano poi azioni legate alla sanità, altro punto fondamentale del programma di Biden, come UnitedHealth Group e Becton Dickinson, oppure ETF esposti sul probabile allentamento dei rapporti con i mercati emergenti come iShares Core MSCI Emerging Markets ETF.

NON MANCANO LE PENNY STOCK

È bene ovviamente tenere a mente che si tratta solo della possibilità che questi titoli possano far bene sotto la presidenza Biden, cosa che poi andrà verificata nei prossimi mesi e anni. Ma Kiplinger.com non è l’unico sito finanziario che ha provato a elencare le azioni che potrebbero essere favorite dal nuovo governo. MarketWatch, per esempio, si è soffermato sulle penny stock (azioni dal costo basso, di massimo qualche dollaro) segnalando Gevo Inc., azienda focalizzata su biocarburanti e rinnovabili, e Platinum Group Metals Ltd., che potrebbe beneficiare della corsa alle vetture elettriche.

TELEMEDICINA E PAGAMENTI ELETTRONICI

Altro editore, altra classifica: secondo nasdaq.com sono quattro le azioni che potrebbero far bene nei prossimi anni: Fastly (fornitore di servizi cloud), saleforce.com (altra azienda di cloud computing), Green Thumb Industries (marijuana legalizzata) e Teladoc Health (telemedicina). Per il sito fool.com, invece, i titoli da tenere d’occhio sono Mastercard, NextEra Energy, saleforce.com e Vertex Pharmaceuticals.

Financialounge - Telegram