I fondi di Dorval Asset Management ricevono la certificazione ISR

Investimenti responsabili
di Redazione 12 Gennaio 2021 - 17:17

La società di gestione patrimoniale affiliata di Natixis Investment Managers si è dimostrata responsabile e impegnata verso gli investimenti sostenibili

Per effetto della pandemia di Covid-19 la società sta subendo un’evoluzione che sconvolge le abitudini passate e rivolge lo sguardo al futuro. Anche la gestione patrimoniale, in presenza di tassi di interesse ormai negativi e con un’inflazione dell’1-1,5%, richiede soluzioni complementari ai prodotti tradizionali, come quelle legate agli investimenti sostenibili. In questo contesto Dorval Asset Management, affiliata del gruppo Natixis, si è dimostrata una società di gestione del patrimonio responsabile e impegnata, come testimoniato anche dalla certificazione ISR (Investimento Socialmente Responsabile) riconosciuta a tutti suoi fondi aperti.

“APPROCCIO ISR A TUTTI I NOSTRI PROCESSI”

“La certificazione ISR dei nostri fondi è segno dell’evoluzione della nostra strategia, testimonia le nostre competenze e consolida la relazione con i clienti”, ha commentato il riconoscimento Louis Bert, Vice Direttore Generale e co-founder di Dorval Asset Management. “Restiamo fedeli al nostro know how nell’ambito dell’asset allocation e della gestione attiva, una gestione attiva che abbiamo arricchito con il nostro modello proprietario di classificazione extra-finanziaria. Il nostro punto di forza consiste nell’applicare l’approccio ISR a tutti i nostri processi di gestione”.

“DEFINIAMO IL MONDO DI DOMANI”

“Il settore finanziario – ha aggiunto Jean-Francois Baralon, CEO di Dorval Asset Management – e in particolare la gestione del risparmio contribuiscono alla definizione dei confini del mondo di domani. Nel nostro piccolo e perfettamente in linea con gli impegni di Natixis Investment Managers, svolgiamo questo compito con profonda dedizione”.

“SPRONIAMO A RISPETTARE I CRITERI ESG”

“In qualità di investitori di lungo periodo sappiamo di avere un ruolo importante nell’orientamento dei patrimoni finanziari verso un’economia più responsabile e sostenibile”, ha affermato Stèphan Furet, l’altro Vice Direttore Generale e co-fondatore di Dorval Asset Management. “Per favorire tale transizione sproniamo i protagonisti dell’economia reale a migliorare le rispettive prassi ambientali, sociali e di governance”.

UNA SOCIETÀ SOSTENIBILE

Gaëlle Guilloux, Direttrice Marketing strategico e digitale, comunicazione ed eventi di Dorval Asset Management, ha infine sottolineato come l’impegno verso la sostenibilità parta anzitutto dalla società: “Nei rapporti con gli stakeholder e nelle attività ci premuriamo di adottare e rispettare i principi di lealtà, equità e trasparenza e di ridurre al minimo l’impatto ambientale. Il percorso verso la RSI è lungo e continuo – ha aggiunto Guilloux – e benchè vi sia ancora molta strada da fare per poter aspirare all’eccellenza, alcune nostre iniziative hanno ottenuto un grande successo. Mi riferisco in particolare al programma di sponsorizzazione sportiva avviato nel 2013 e ai riconoscimenti ‘Great Place to Work’ e ‘Best Workplaces for Women’ ricevuti nel 2020”.

Financialounge - Telegram