Il Toro prova a ripartire a Wall Street

Ripartono i titoli tech
di Antonio Cardarelli 15 Settembre 2020 - 15:51

Apertura positiva per i listini americani, trascinati dal Nasdaq e soprattutto da buoni dati macro

Il Toro prende la rincorsa a Wall Street nella penultima seduta prima della nuova riunione della Federal Reserve. L’indice tecnologico Nasdaq torna a trainare i listini, con un guadagno in apertura dell’1,2%. Ma è soprattutto l’indice S&P 500 a brillare con un +0,9% che lo riporta sopra i 3.400 punti. Tonico anche il Dow Jones, che apre gli scambi a +0,7% e un guadagno di 225 punti.

BENE APPLE E MICROSOFT

Tra i titoli dell’indice Nasdaq si fanno notare Apple (che questa sera svelerà nuovi prodotti, ma non l’iPhone 12) e Microsoft, con un guadagno rispettivamente dell’1,8% e dell’1,1% in apertura. Tesla continua a correre e, dopo il +12% di ieri, apre con un guadagno di poco inferiore al 4%.

DATI MACRO POSITIVI

Wall Street, in attesa dei dettagli del nuovo piano della Fed, che sembra intenzionata a mettere da parte lo storico obiettivo dell’inflazione per sostenere la ripresa economica, trae beneficio dai dati positivi delle vendite al dettaglio provenienti dalla Cina (+0,5%) primo aumento da inizio anno. Bene anche l’indice Empire State, che misura l’andamento dell’attività manifatturiera nell’area di New York, che a settembre è salito da 3 a 17 punti, contro attese per un ribasso a 2 punti.

OTTIMISMO SUL VACCINO

Un risultato che arriva dopo il balzo dell’indice Zew, che misura la fiducia degli investitori in Germania, tornato ai massimi del 2000 a 77,4 punti. Un ottimismo, quello sulla ripresa, alimentato anche dalle buone notizie sul vaccino, con AstraZeneca che ha ripreso la fase 3 del suo trial clinico, dopo la sospensione per una reazione avversa, e Pfizer convinta che il vaccino possa arrivare entro fine anno.