Le Borse europee aprono settimana in positivo caricate da Wall Street

La giornata
di Fabrizio Arnhold 24 Agosto 2020 - 9:27

Avvio con il segno più per i listini del Vecchio Continente, che provano a recuperare le perdite della scorsa settimana. Petrolio in lieve aumento, spread stabile

Dopo una settimana segnata da ribassi, le Borse europee partono con il segno più, sulla scia del buon andamento delle piazze asiatiche. Milano apre a +1,10%, Francoforte +1,17%, Parigi +1,33%, Madrid +1,16% e Londra +1,10%. La Borsa di Tokyo ha terminato il primo giorno di contrattazioni della settimana in lieve rialzo, con l’indice Nikkei a +0,28%. Positivi I future di Wall Street (+0,60%), con l’indice S&P 500 oltre quota 3.400 punti.

LE SPERANZE SUL VACCINO

Gli investitori guardano con fiducia i progressi sul fronte vaccino, con notizie rassicuranti in arrivo anche dall’Italia, con l’avvio dei test sull’uomo di un candidato vaccino allo Spallanzani di Roma. Lo sforzo è quello di superare le tensioni Usa-Cina che tengono sempre in allerta i listini, costante che probabilmente resterà sullo sfondo fino alle prossime elezioni presidenziali Usa di novembre.

GIOVEDÌ PARLA POWELL

La settimana sarà caratterizzata anche dal discorso di Jerome Powell, a Jackson Hole: il presidente della Fed giovedì aprirà i lavori dell’incontro annuale in videoconferenza, con indicazioni sulla politica monetaria. Gli operatori si attendono conferme sulle misure di sostegno all’economia, anche se gli indicatori Usa lasciano ben sperare per un rimbalzo del Pil nel terzo trimestre, in crescita del 26%, dopo un crollo del 30% nel secondo trimestre.

PETROLIO POCO MOSSO, SPREAD STABILE

Il prezzo del greggio, dopo i cali della scorsa settimana, apre poco mosso: il Wti con scadenza ottobre sale dello 0,14%, a 42,4 dollari al barile, mentre il Brent di pari scadenza è scambiato a 44,45 dollari al barile (+0,23%). Lo spread in apertura segna 149 punti base, un punto in più del precedente closing. Il rendimento del Btp decennale è indicato allo 0,99%.