La sfida cinese ai social americani: Tencent supera in valore Facebook

Il gruppo di WeChat
di Antonio Cardarelli 29 Luglio 2020 - 14:52

Il colosso tech ha raggiunto una capitalizzazione di 656 miliardi di dollari grazie soprattutto a WeChat

Il social network con maggiore capitalizzazione al mondo non è più Facebook. Il colosso fondato da Zuckerberg, che controlla anche Instagram e WhatsApp, ha subito il sorpasso del rivale cinese più temuto: Tencent. Grazie al poderoso rally del titolo registrato nel 2020, alla chiusura di Borsa di ieri Tencent ha raggiunto una capitalizzazione di 664 miliardi di dollari contro i 656 miliardi di Facebook.

TENSIONI USA-CINA

Un sorpasso, quello di Tencent, che assume un significato particolare perché arriva nel pieno delle nuove tensioni tra Washington e Pechino che hanno portato alla chiusura di due consolati, uno cinese a Houston e l’altro americano a Chengdu. L’accusa degli americani, da qualche anno a questa parte, è sempre la stessa: violazione dei diritti di proprietà intellettuale su prodotti tecnologici e industriali.

RALLY DI TENCENT

In questo quadro si innesta anche il sorpasso di Tencent su Facebook. Il colosso cinese, noto soprattutto per l’app di messaggistica WeChat, utilizzata in Cina da oltre un miliardo di utenti, ha guadagnato il 43% in Borsa da inizio anno contro il +12% registrato da Facebook. La maggior parte degli introiti di Tencent arrivano dalla pubblicità legata funzione Moments di WeChat, che permette agli utenti di condividere foto, video oltre alla parte dedicata ai giochi online.

I PROBLEMI DI FACEBOOK

La stessa Tencent, inoltre, realizza un servizio di messaggistica istantanea chiamata QQ. Già in passato Tencent aveva superato Facebook per quanto riguarda la capitalizzazione, ma l’evento non si verificava dal 2018. Ora, complice il lockdown che ha spinto soprattutto i giochi online di WeChat e alcuni problemi momentanei di Facebook, non ultimo quello dell’Antitrust Usa, il colosso tech cinese è tornato davanti.

Financialounge - Telegram