Listini in verde

Borse in rialzo aspettando il Consiglio europeo sul Recovery Fund

Aperture in positivo per i listini del Vecchio Continente nel giorno del vertice Ue. Petrolio in rialzo, stabile lo spread. A Piazza Affari acquisti sulle banche

di Fabrizio Arnhold 19 Giugno 2020 09:41
financialounge -  borse mercati petrolio recovery fund spread
financialounge -  borse mercati petrolio recovery fund spread

Apertura col segno più per le Borse europee, dopo i cali contenuti registrati nella giornata di ieri. Milano apre le contrattazioni a +0,61%, Francoforte +0,38%, Parigi +0,72%, Madrid +0,97% e Londra +0,43%. Le Borse asiatiche si avviano ad una chiusura positiva, con Tokyo che segna +0,55%. 

ATTESA PER IL CONSIGLIO UE


Il Consiglio Ue riprende a discutere sul Recovery Fund da 750 miliardi di euro. L’incontro, in videoconferenza, dovrebbe essere interlocutorio ma aumentano alla vigilia le preoccupazioni sulla conferma dell’intero schema di aiuti in tempo utile. Non si arrestano i contagi da coronavirus negli Stati Uniti, in particolare in Florida e Texas, anche se al momento sono esclusi nuovi eventuali blocchi. 

SI ALLENTA LA TENSIONE USA-CINA


I future di Wall Street sono positivi, dopo una chiusura ieri vicino alla parità, anche grazie alla ripresa del dialogo tra Usa e Cina. Il segretario di Stato americano, Mike Pompeo e l’uomo delle relazioni estere cinesi Yang Jiechi si sono incontrati alle Hawaii per discutere sulle relazioni bilaterali e sulle questioni internazionali e di reciproco interesse: un tentativo per riprendere il dialogo, dopo le tensioni su Covid e Hong Kong. 

PETROLIO IN RIALZO, SPREAD IN CALO


Il differenziale di rendimento tra Btp decennale e il Bund di pari durata apre a 177 punti base, sullo stesso livello della chiusura di ieri. Il rendimento dei titoli italiani decennali si conferma all’1,38%, senza variazioni rispetto a ieri. In rialzo le quotazioni del petrolio, con il Wti scambiato a 39,5 dollari al barile; mentre il Brent supera i 42 dollari al barile, in crescita dell’1,8%. 

A PIAZZA AFFARI FOCUS SULLE BANCHE


Occhi puntati su Intesa e Ubi dopo l’audizione di ieri all’Antitrust che spianerebbe la strada verso il buon esito dell’operazione, con l’avvio dell’Ops, il Ftse Mib è sostenuto dagli acquisti sulle banche,  dopo i ribassi di ieri. A Piazza Affari debutta Gvs, specializzata in filtri high tech che vola in apertura (+11%).
Trending