Allarme Fbi: “Hacker cinesi vogliono rubare il vaccino”

cina
di Chiara Merico 11 Maggio 2020 - 17:43

Secondo il Federal Bureau of Investigation la Cina starebbe tentando di carpire agli Usa i segreti su vaccini e cure contro il coronavirus

L’allarme è arrivato dall’Fbi: la Cina, attraverso i suoi hacker e la sua rete di spionaggio, starebbe lavorando per tentare di rubare ai ricercatori americani i segreti delle ultime scoperte sul fronte del vaccino e dei trattamenti per il coronavirus.

PUBLIC WARNING IN ARRIVO

Lo ha rivelato il New York Times, precisando che lo stesso Fbi e il Dipartimento Usa alla sicurezza nazionale si apprestano a emanare un ‘public warning‘ per mettere tutti in guardia dall’offensiva di Pechino. Nel messaggio la Cina, secondo quanto si è appreso, dovrebbe essere accusata di cercare di ottenere “con metodi illeciti” dati “su ricerche nel campo sanitario relativi a vaccini, cure e test”.

Nuova grande speranza, il vaccino italiano funziona su cellule umane

Nuova grande speranza, il vaccino italiano funziona su cellule umane

LA REPLICA DI PECHINO: IMMORALE DIFFONDERE VOCI

Da parte sua il portavoce del ministero degli Esteri cinese, Zhao Lijian, ha ribadito l’opposizione di Pechino a ogni forma di cyberattacchi. “La Cina è leader nella ricerca per il vaccino e la cura del Covid 19”, ha fatto sapere Zhao, secondo cui “è immorale per chiunque diffondere voci senza presentare alcuna prova”.