auto elettrica

Credit Suisse: il titolo Tesla rischia un crollo del 40%

Secondo gli analisti della banca d’affari svizzera, il dominio di Tesla potrebbe finire presto, minacciato dalla sfida lanciata da Ford che sta per presentare il suo nuovo Suv elettrico

di Fabrizio Arnhold 15 Novembre 2019 15:17
financialounge -  auto elettrica automotive Credit Suisse Tesla
financialounge -  auto elettrica automotive Credit Suisse Tesla

Una corsa contro il tempo per capitalizzare la posizione principale nel settore delle auto elettriche. Tesla rischia di perdere il 40% di valore. Gli analisti di Credit Suisse prevedono un rating underperform sulle azioni della società di Elon Musk con un obiettivo di prezzo di 200 dollari, circa il 40% in meno rispetto alle valutazioni attuali, che si attestano attorno ai 350 dollari.

TITOLO A RISCHIO FORTE RIBASSO


“Tesla gode al momento di un chiaro vantaggio competitivo nel settore delle auto elettriche”, ha commentato Dan Levy del Credit Suisse. “Tuttavia, nella misura in cui il gruppo continua a registrare problemi con la produzione, logistica delle consegne, rischia di non trarre vantaggio da questa opportunità”. La situazione potrebbe precipitare a causa della concorrenza sempre più accesa. Con la progressiva diffusione dei veicoli elettrici, secondo gli analisti della banca d’affari svizzera, Tesla dovrà fare i conti con una “vera minaccia competitiva”.

LA SFIDA LANCIATA DA FORD


Domenica 17 novembre Ford dovrebbe presentare il suo Suv elettrico Mach-E, ispirato alla Mustang. Secondo gli analisti di Credit Suisse, l’auto “dovrebbe fornire un’alternativa più interessante nella stessa fascia di prezzo del Model 3”. Stando alle indiscrezioni, il Mach-E di Ford dovrebbe essere messo in vendita con un prezzo compreso tra i 40 e i 50mila dollari, in quella che viene considerata la fascia del “lusso di massa”.

Auto elettrica, i conti non tornano: Mercedes licenzia mille dirigenti


Auto elettrica, i conti non tornano: Mercedes licenzia mille dirigenti





IL FUTURO DI TESLA


Secondo quanto riportato da Bloomberg, l’obiettivo di prezzo del consensus degli analisti sul titolo Tesla è di 273,38 dollari: 11 banche d’affari hanno un giudizio “buy”, nove considerano invece le azioni “hold” (tenere) e 16 “sell” (vendere). Intanto nei giorni scorsi, Elon Musk ha annunciato l’apertura di una nuova fabbrica Tesla a Berlino. Uno dei motivi della scelta della Germania riguarda l’alta qualità degli ingegneri. La nuova giga-fabbrica di auto e batterie elettriche produrrà 10mila nuovi posti di lavoro: un duro colpo per Volkswagen e gli altri produttori d’auto tedeschi che sono rimasti indietro nella corsa alla mobilità elettrica.
Trending