Mercati volatili ed emotività: l’antidoto si chiama Piano di accumulo

emotività
11 Settembre 2018 - 16:44

Efficace nelle fasi di volatilità il PAC, consente di vincere l’emotività e di raggiungere gli obiettivi di medio-lungo termine pur non avendo subito a disposizione tutta la somma necessaria.

Una soluzione d’investimento evergreen, valida cioè in tutte le condizioni di mercato, ma che in questa fase di forte volatilità e incertezza, permette al risparmiatore di mantenere una strategia d’investimento efficiente, in grado di evitare le trappole emotive. Si può riassumere così il PAC (Piano di Accumulo di Capitale), la formula di investimento che consente di costruirsi un capitale nel tempo, mediante versamenti periodici prestabiliti, su un fondo comune o su un comparto di SICAV aperto al collocamento.

Cos’è il Piano di accumulo

Piano di accumulo – FinanciaLounge

UN SERVIZIO FLESSIBILE

Si tratta di un servizio flessibile che permette all’investitore di scegliere la durata, il numero e la frequenza dei versamenti, di interrompere i versamenti per poi riprenderli successivamente e, in caso di necessità, di disinvestire in tutto o in parte le quote accumulate senza alcuna penalità. Per tutte queste peculiarità il PAC rappresenta una soluzione efficiente ed efficace per consentire al cliente di raggiungere i suoi obiettivi di medio-lungo termine (acquisto auto, finanziamento degli studi per i figli, acquisto di una casa) pur non avendo subito a disposizione tutta la somma necessaria: la potrà infatti accumulare nel tempo grazie a costanti versamenti periodici.

Piano di accumulo: i vantaggi

Piano di accumulo – vantaggi – FinanciaLounge

LA SOLUZIONE PIÙ EFFICIENTE PER ESPORSI AI MERCATI

“Anche finanziariamente parlando, il PAC rappresenta la soluzione più efficiente per esporsi ai mercati, soprattutto in contesti molto volatili come potrebbe essere quello prospettico, permettendo di vincere l’emotività che caratterizza l’investitore medio” suggerisce Paolo Biamino, responsabile strategie, third parties and business di Euromobiliare AM SGR. Se è vero che il PAC si presta in tutte le condizioni di mercato, si può dimostrarne in particolare l’efficacia rispetto all’investimento in un’unica soluzione nei contesti ribassisti di mercato.

L’ESEMPIO DI PIAZZA AFFARI

A questo proposito, si può confrontare per esempio, l’efficacia del PAC nell’ambito del mercato azionario italiano. Nel periodo luglio 2007 – giugno 2017, un investimento in unica soluzione nell’indice FTSE MIB di Piazza Affari avrebbe generato un rendimento di periodo negativo del 26% circa mentre un investimento ripartito in rate mensili costanti avrebbe prodotto un rendimento positivo del 23%. Non solo. La massima oscillazione negativa (il cosiddetto max drawdown), che sintetizza la perdita massima, si sarebbe spinta fino a -61% nel caso dell’investimento in un’unica soluzione mentre si sarebbe limitata al 23% con la formula del piano di accumulo.

PAC su FTSE MIB vs investimento in un’unica soluzione. Simulazione su un investimento di 12mila euro

DEFINIRE IL PAC INSIEME AL CONSULENTE DI FIDUCIA

Se invece dell’indice di Borsa Ftse Mib si guardasse alla gestione professionale, prendendo come riferimento il fondo Euromobiliare Azioni Italiane, specializzato sull’azionario di Piazza Affari (che vanta 4 stelle MORNINGSTAR e altri riconoscimenti), la performance del periodo, con un investimento in un ‘unica soluzione, sarebbe stata negativa di solo il 9% contro una performance positiva del 36% utilizzando il PAC sul medesimo fondo. In ogni caso, come tiene a puntualizzare Biamino, “è importante definire il piano di accumulo assieme al consulente di fiducia che individuerà la soluzione su misura del cliente”.

PAC su Euromobiliare Azioni Italiane vs investimento in un’unica soluzione. Simulazione su un investimento di 12mila euro