albo promotori

OCF, un efficace esercizio della vigilanza sugli iscritti all’albo

28 Giugno 2016 09:27
financialounge -  albo promotori Carla Rabitti Bedogni OCF
financialounge -  albo promotori Carla Rabitti Bedogni OCF
Un efficace esercizio della vigilanza sugli iscritti all’albo unico dei consulenti finanziari. È questa la sfida più importante per Carla Rabitti Bedogni, presidente dell’Organismo di vigilanza e tenuta dell’albo unico dei Consulenti Finanziari (OCF).

Secondo Carla Rabitti Bedogni il servizio di vigilanza deve essere esercitato con rigore, indipendenza e professionalità a tutela del risparmio e del mercato. Per quanto riguarda invece il procedimento sanzionatorio, sarà improntato ai principi del contraddittorio, della conoscenza degli atti istruttori, della verbalizzazione nonché della distinzione tra funzione istruttoria e funzione decisoria.

“La struttura organizzativa dell’Organismo dovrà adeguarsi per il rispetto di tali principi con una rigida separazione di personale, mezzi e funzioni, distinguendo in maniera puntuale la parte dedicata alla tenuta dell’albo unico da quella dedicata alle funzioni di vigilanza. La Consob vigilerà, come sempre, sull’Organismo e l’attenzione sarà massima fin dalla fase di avvio dell’operatività delle nuove funzioni” spiega Carla Rabitti Bedogni che, nel corso della tradizionale Relazione Annuale ha presentato, oltre ai temi istituzionali e di scenario economico-finanziario, anche tre importanti iniziative che confermano una seconda parte dell'anno densa di novità e attività per l’OCF e, soprattutto, per il settore della consulenza finanziaria:

1) il nuovo logo dell'Organismo;
2) la nuova campagna di comunicazione sulla consulenza finanziaria;
3) la pubblicazione – sul portale www.organismocf.it e su diversi siti finanziari – del questionario per la rilevazione dei consulenti finanziari autonomi e delle società di consulenza finanziaria già operativi o che aspirano a diventarlo.

In particolare il nuovo logo di OCF conserva elementi di continuità con quello dell’Organismo APF e richiama, attraverso i colori della bandiera italiana, sia la funzione pubblicistica sia le tre sezioni di cui si compone l’albo. La campagna di comunicazione, invece, è focalizzata sulla figura del consulente finanziario ed è rivolta alla tutela degli investitori e del mercato comunicando tempestivamente le novità normative previste e la funzione sociale di consulente del risparmio esercitata dagli iscritti all’albo.

La rilevazione per stimare il numero dei consulenti finanziari autonomi e le società di consulenza finanziaria è, invece, accessibile online fino a tutto il mese di settembre. Un apposito banner, pubblicato sul sito www.organismocf.it e sui portali finanziari che hanno messo a disposizione un loro spazio, consente in particolare di accedere al questionario elettronico con percorsi differenziati per persona fisica, persona giuridica, socio, esponente aziendale, collaboratore o ausiliario.
Trending