benchmark

Il valore della gestione attiva, il 60% dei fondi batte il benchmark

20 Aprile 2016 09:46
financialounge -  benchmark gestione attiva Giuliano D'Acunti Invesco Invesco Mindset
financialounge -  benchmark gestione attiva Giuliano D'Acunti Invesco Invesco Mindset
Il 60% dei gestori attivi batte il benchmark. A rivelarlo è una ricerca condotta da Invesco sull'andamento di circa 3.000 fondi comuni azionari negli ultimi 20 anni, da cui emerge che, negli ultimi cinque cicli di mercato, oltre il 60% dei fondi ad elevata componente attiva ha registrato performance superiori ai rispettivi benchmark.

Una indagine che ha ispirato la creazione del nuovo depliant Invesco Mindset, la piattaforma educational messa a punto da Invesco, con l’obiettivo di fornire ai consulenti finanziari una maggiore profondità di analisi sugli investimenti e favorire così il trasferimento delle nozioni finanziarie dai professionisti ai risparmiatori. Il documento, destinato ai consulenti e ai private banker e scaricabile dal sito invesco.it/mindset, è intitolato «Pensi che la gestione attiva non sia per te? Pensaci ancora» e riassume gli esiti dell’indagine elaborata da Invesco.

"ll valore della gestione attiva è spesso messo in discussione. Gli investitori si chiedono se i gestori siano effettivamente in grado di creare valore e se non sia saggio abbandonare le strategie attive per quelle passive. I dati ci dicono che non si può mai procedere per generalizzazioni e che per scegliere bene i prodotti in cui investire è indispensabile poter comprendere in modo approfondito come funziona il mercato dei fondi comuni di investimento" spiega Giuliano D’Acunti, Direttore commerciale Invesco per l'Italia.
Trending