Andrea Monticini

Cultura all’investimento utile anche all’economia reale

29 Maggio 2015 - 7:54
financialounge - news
financialounge - news
“Sostenere la formazione di una cultura all’investimento è utile non soltanto in campo finanziario ma anche all’economia reale perché una crescita strutturale e sostenibile del risparmio gestito permette di migliorare le condizioni di vita delle famiglie e la solidità delle imprese nel medio-lungo termine” ha commentato Giuliano D’Acunti, Head of Sales di Invesco, a margine del roadshow «Invesco Incontra: IDEE, nuove prospettive di investimento» che si è concluso ieri a Catania e che ha percorso 8 città in tutta Italia, con la partecipazione di oltre 1.500 promotori finanziari.
Il roadshow ha attraversato l’Italia da Nord a Sud per presentare la miglior selezione di strategie d’investimento capaci di far fronte alla crescente domanda di diversificazione da parte degli investitori, con l’obiettivo di ripartire il rischio e mantenere ritorni interessanti anche in questa fase di tassi d’interesse ai minimi.
Le analisi di mercato sono state illustrate da John Greenwood, Capo Economista di Invesco, collegato in conference call e da prestigiosi relatori dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano quali Marco Lossani, Professore di Economia Politica, e Andrea Monticini, Professore Associato di Econometria.
“Questo roadshow ha rappresentato per noi un momento di confronto diretto e di condivisione dei valori e delle strategie di Invesco con i nostri interlocutori: promotori e private banker delle principali reti Italiane. Nostro fermo obiettivo, infatti, è supportare i nostri clienti nell’attività quotidiana di dialogo con l’investitore e approfondire i principali temi, opportunità e sfide del momento, affinché il cliente finale possa prendere delle decisioni consapevoli per i propri risparmi” ha concluso Giuliano D’Acunti.
Trending