EFPA

Fare squadra tutti insieme per far crescere la Fondazione EFPA

15 Maggio 2015 10:05
financialounge -  EFPA evento promotori finanziari
financialounge -  EFPA evento promotori finanziari
Far crescere la Fondazione EFPA (European Financial Planning Association) e la certificazione internazionale. È questo l’obiettivo prioritario che Aldo Vittorio Varenna, Presidente EFPA Italia, ribadisce in questa intervista esclusiva a FinanciaLounge. Un’intervista nella quale spiega quanto sia importante essere seguiti da un professionista certificato, anche perché sempre più spesso le imprese comunicano il conseguimento o il mantenimento della certificazione del singolo collega. Per Aldo Vittorio Varenna, inoltre anche il professionista certificato può contribuire attivamente alla valorizzazione della propria certificazione, sfruttando, tra le altre risorse, eventi mirati, newsletter personali e strumenti di comunicazione.

Come mai quest’anno avete deciso di coinvolgere in modo deciso e mirato anche i professionisti non certificati?
“Quest'anno si è deciso di invitare i colleghi non certificati per far sì che possano conoscere la grande famiglia EFPA. Dipendenti bancari, promotori finanziari, private banker, consulenti fee only devono avere un unico obiettivo, fare squadra tutti insieme per far crescere la Fondazione EFPA e la certificazione internazionale”.

L’unione fa la forza anche nel riconoscimento della qualità del percorso EFPA? Cosa possono fare le aziende?
“Tutti insieme possiamo dare un grande segnale al mercato come professionisti attenti alla qualità nella relazione con la clientela. A questo proposito il mio messaggio è forte nell’indicare a tutti i professionisti certificati come si possa valorizzare il proprio brand EFPA. Ormai vi sono molte aziende del settore che illustrano e spiegano alla clientela quanto sia importante essere seguiti da un professionista certificato. Sempre più spesso le reti organizzano eventi mirati, al fine di coinvolgere la clientela sul tema dell’«education». Eventi durante i quali vi sono anche premiazioni ai colleghi neo certificati, con una consequenziale valorizzazione per l’immagine del professionista. Inoltre, sempre più spesso le aziende comunicano il conseguimento o il mantenimento della certificazione del singolo collega”.

Cosa può fare il singolo per valorizzare il brand della propria certificazione?
“Anche il professionista certificato può individualmente valorizzare la propria certificazione, sia organizzando eventi mirati, sia attraverso newsletter personali, sia attraverso strumenti di comunicazione. Nel rispettare le norme di legge, si può comunicare alla propria clientela l’impegno profuso e la certificazione ottenuta con ore di studio ed aggiornamento professionale. Sono certo che la clientela da noi assistita apprezzerà il fatto di essere seguita da un collega di qualità e con un percorso di aggiornamento certificato da una fondazione internazionale”.
Trending