Craig D Sterling

Chi è il nuovo responsabile della ricerca azionaria USA

12 Maggio 2015 10:03
financialounge -  Craig D Sterling EVA
ama Craig D. Sterling ed arriva da EVA Dimension, una società di ricerca azionaria indipendente di New York, dove ricopriva l’incarico di Managing Director e di Head of Global Equity Research. È, dallo scorso 4 maggio, il nuovo Head of Equity Research, U.S di Pioneer Investments. Sterling, laureato in Businees Administration alla Washington University e insignito di un MBA all’Università di Chicago, sarà responsabile del team di 14 analisti del centro di investimento di Boston di Pioneer Investments che, con la propria attività di ricerca, supportano un’ampia gamma di strategie azionarie con masse in gestione negli Stati Uniti pari a 29 miliardi di dollari. Il nuovo responsabile della ricerca azionaria USA vanta una solida esperienza maturata nell’applicazione della metodologia EVA (Economic Value Added) e del suo utilizzo nelle decisioni di investimento basate sull’analisi fondamentale.

L’EVA è un indicatore alternativo ai tradizionali strumenti di analisi (es. utile per azione o l’EBITDA, il margine operativo lordo) ed è utilizzato per misurare i risultati reali di una società, convertendo l’utile di bilancio in utile economico, superando alcune distorsioni contabili e misurando il valore del profitto dopo aver dedotto tutti i costi, incluso il ritorno per gli azionisti sul capitale investito.
Il focus sul capitale investito e sulla creazione di valore, elementi chiave della metodologia EVA, è da molti anni una componente importante nel processo di analisi adottato da Pioneer Investments.

Il prossimo 29 maggio Sterling assumerà anche l’incarico di Portfolio Manager per le strategie azionarie americane che adottano un processo di investimento basato sulla ricerca. Paul Cloonan e John Peckham, gli attuali co-responsabili del team di ricerca, da adesso in avanti focalizzeranno le loro attività sulla gestione dei portafogli. In particolare Cloonan sarà impegnato sui portafogli azionari U.S. Large-Cap Growth, Peckham su quelli U.S. Value.
“L’arrivo di Sterling rappresenta una significativa opportunità per rafforzare ulteriormente i nostri processi di ricerca. Il suo approccio alle valutazioni dei titoli azionari è in linea con le metodologie adottate in Pioneer Investments e la sua esperienza sarà un importante valore aggiunto per il nostro team”, ha commentato Marco Pirondini, Head of Equities U.S.
Share:
Read more:
Trending