Global Fixed Income Opportunities Fund

Global Fixed Income Opportunities Fund - 31 agosto 2014

18 Settembre 2014 - 8:00
financialounge - news
financialounge - news
Prospettive di mercato
Il tono difensivo, fatto registrare dai mercati nel mese di luglio, si è protratto anche nel mese di agosto, segnato dalle preoccupazioni geopolitiche sul fronte Russia/Ucraina e Medio Oriente. I titoli governativi hanno continuato a recuperare terreno, laddove il Bund a 10 anni ha messo a segno il rendimento senza precedenti dello 0,88%. I commenti di Yellen e in particolare di Draghi, al simposio del Jackson Hole, hanno supportato le attività rischiose, a fronte di una maggiore aspettativa di mercato su una qualche forma di QE da parte della BCE.

Principali variazioni alla strategia a giugno
1. Riduzione dal 3,36 al 3,07 dell'esposizione creditizia generale. Aumento dell'1,0% dell'esposizione ai titoli convertibili. Riduzione dell'esposizione a prodotti cartolarizzati, titoli di stato, mercati emergenti, IG e HY, parallelamente all'aumento della liquidità dall'1,7% al 5,8%.
2. Aumento della duration complessiva da 4,37 a 4,51 anni.
3. Nella componente valutaria le variazioni di maggior rilievo hanno riguardato l’aumento dell’esposizione all’USD, dal 74,6% al 77,9%, una riduzione della posizione lunga sul GBP e un aumento della posizione corta sull’EUR.



Consulta la gallery per maggiori informazioni legate al comparto.
Consulta la scheda nella sezione fondi per accedere ai documenti associati al Global Fixed Income Opportunities Fund.




ARTICOLO AD USO ESCLUSIVO DEGLI INVESTITORI PROFESSIONISTI E QUALIFICATI.

Tutti
gli investimenti comportano dei rischi, tra cui la possibile perdita
del capitale. Le opinioni espresse sono quelle dell’autore/autori alla
data di pubblicazione del documento e possono variare in qualsiasi
momento a causa di cambiamenti del mercato o delle condizioni
economiche.
Tutte le informazioni concernenti, i rendimenti attesi e
le prospettive di mercato si basano sui risultati della ricerca, delle
analisi e delle opinioni dell’autore/autori. Pertanto, talune
conclusioni sono anche di natura speculativa e potrebbero quindi non
realizzarsi.
I rendimenti passati non sono indicativi dei risultati
futuri. Tutti gli investimenti comportano rischi, tra cui la possibile
perdita del capitale.
Trending