Expo 2015

Il settore alberghiero vuol copiare quello mobile e arredo

28 Febbraio 2014 14:00
financialounge -  Expo 2015 lusso mobile settore alberghiero settori
financialounge -  Expo 2015 lusso mobile settore alberghiero settori
Meno alberghi di fascia medio bassa e più hotel a 4 e a 5 stelle e di lusso. Questo il trend del settore alberghiero nel nostro paese in base all’ultima fotografia di sistema disponibile scattata dal Centro Studi Cosmit / FederlegnoArredo su dati Istat. Una istantanea nella quale emerge che nel 2012, a fronte di una contrazione del 0,6% degli esercizi alberghieri, si nota un aumento del 2,4% degli hotel a 4 stelle e del 2,6% di quelli a 5 stelle e di lusso.

Queste categorie di fascia alta, tuttavia, rappresentano una quota minoritaria del mercato: i 5.354 hotel 4 stelle valgono infatti il 15,9% del totale degli esercizi alberghieri del paese (pari a 33.728 unità) mentre i 393 hotel 5 stelle e lusso sono poco più dell’uno per cento del mercato. Una situazione che però potrebbe registrare un salto di qualità in vista di Expo 2015.

Partendo magari dalla positiva esperienza del cosiddetto Bonus Mobili per le ristrutturazioni dei privati che nel 2013 ha generato 340 milioni di euro di fatturato aggiuntivo nel settore mobili e arredo, offrendo 3.500 nuovi posti di lavoro e permettendo di mantenere attive oltre mille piccole e medie imprese del settore.

Secondo gli esperti del settore alberghiero, infatti, un bonus di questo genere, studiato ad hoc per alberghi e hotel potrebbe valere un giro d’affari aggiuntivo di circa un miliardo di euro, 100 milioni dei quali nella sola Lombardia.
Trending