cina

La Cina importa più oro dell’India

20 Novembre 2013 10:00
financialounge -  cina germania importazioni india oro svizzera turchia USA
financialounge -  cina germania importazioni india oro svizzera turchia USA
La Cina ha superato l’India per import di oro da inizio anno secondo i dati di World Gold Concilium (WGC). Il deprezzamento della rupia e le restrizioni governative indiane hanno favorito questo sorpasso. Da inizio anno, le importazioni di oro della Cina si sono attestate a 800 tonnellate contro le 710 dell’India: al terzo posto la Turchia con circa 150 tonnellate importate.

Nei paesi più sviluppati, invece, il podio dei paesi con il maggior import di metallo prezioso vede, nell’ordine, gli Stati Uniti, la Germania e la Svizzera con però soltanto gli USA che hanno superato le 100 tonnellate acquistate. Il terzo trimestre ha visto una contrazione del 21% della domanda di oro rispetto al terzo trimestre del 2012, a 868,5 tonnellate.

I disinvestimenti delle posizioni degli ETF specializzati sul metallo giallo, sebbene molto meno ampie rispetto a quello del secondo trimestre 2013, sono stati il motivo principale di questo rallentamento. La domanda a livello di consumo è rimasta invece piuttosto stabile: i mercati orientali sono rimasti la forza trainante crescita della domanda di oro, gioielli, lingotti e monete mentre le banche centrali hanno rallentato gli acquisti, in linea con le previsioni degli esperti.
Trending