facebook

L’IPO di Twitter a sconto del 27%

25 Ottobre 2013 09:00
financialounge -  facebook IPO NYSE twitter
financialounge -  facebook IPO NYSE twitter
La società con sede a San Francisco è pronta allo sbarco al NYSE il prossimo mese puntando ad una capitalizzazione di 10,9 miliardi di dollari, cioè a una valutazione di 9,5 volte le vendite stimate per il 2014, secondo i dati diffusi in un deposito presso la Securities and Exchange Commission (SEC) e le proiezioni degli analisti di settore censiti da Bloomberg.

Si tratterebbe di una valutazione pari al 27 per cento in meno rispetto alle 12,9 volte le vendite stimate per il 2014 per Facebook Inc. a cui attualmente scambia in Borsa, e il 29 per cento inferiore rispetto a LinkedIn Corp. il cui multiplo, in base alla corrente quotazione, si attesta a 13,4 volte il fatturato. Lo sconto dell’IPO di Twitter, qualora fosse confermato, sottolinea come il management della società famosa per i cinguettii sul web e le banche d’affari incaricate del collocamento siano al lavoro per evitare il destino di precedenti ipo di società similari come Facebook, Groupon Inc. e Zynga Inc., che hanno registrato perdite superiori alla metà del propri valore iniziale nei sei mesi successivi al collocamento.

Dick Costolo, CEO di Twitter, ha preferito intraprendere una strada diversa da Facebook fin dall'inizio: prima presentando alla SEC, in modo riservato, tutta la documentazione relativa alla quotazione in Borsa, poi evitando di parlare in pubblico per evitare di far salire la valutazione della sua società pre - IPO come avvenne nel caso di Facebook, e ora puntando a prezzare l'azienda a sconto rispetto ad altre società concorrenti di internet già quotate. Mosse che lasciano Twitter ben posizionata per valorizzare una ripresa guidata nel tempo dalla propensione degli investitori per i titoli social-media.
Trending