bilancio

Ricavi in aumento per il London Stock Exchange

5 Giugno 2013 - 7:00
financialounge - news
financialounge - news
Il London Stock Exchange Group, la società che controlla i listini di Londra e Milano, ha chiuso l’esercizio al 31 marzo 2013 con ricavi in aumento del 7% a 726,4 milioni di sterline (erano 679,8 milioni nell’esercizio precedente).

I ricavi “adjusted”, ossia prima di acquisizioni, ammortamenti e poste non ricorrenti, sono saliti del 5% a 852,9 milioni contro gli 814,8 dello scorso anno. I profitti operativi hanno registrato un calo del 3% a 348,4 milioni di sterline contro i 358,5 dello scorso anno. I profitti prima delle tasse “adjusted” sono scesi del 5% a 380,7 milioni, mentre l’utile ante tasse effettivo è stato di 298,9milioni dai 639,7 dell’esercizio precedente. L’utile per azione (eps) si è attestato a 80,4 pence, in netto calo dai 193,6 pence del 2012.

Agli azionisti il prossimo agosto verrà pagato un dividendo di 19,8 pence per azione, il 4% in più dello scorso anno. Sul fronte del business, la divisione dei mercati dei capitali (Capital market) ha affrontato notevoli difficoltà che si sono tradotte in un declino delle commissioni annuali, così come delle risorse da nuove Ipo. Le offerte pubbliche hanno raccolto 18 miliardi contro i 33,8 dell’esercizio precedente.
Trending