asset

Fondi europei: a febbraio salgono gli asset

30 Aprile 2013 - 7:00
financialounge - news
financialounge - news
A febbraio gli asset dei fondi europei salgono per la prima volta sopra i 9 trilioni di euro.

A febbraio la migliorata fiducia degli investitori ha sostenuto la raccolta nei fondi Ucits che si è attestata complessivamente a 44 miliardi di euro, in leggera riduzione dai 49 di gennaio. Secondo i dati Efama tutte le categorie di fondi hanno registrato flussi netti positivi. I fondi a lungo termine hanno archiviato una raccolta di 41 miliardi contro il record di 53 miliardi del mese precedente.

Tra questi la raccolta dei fondi azionari è scesa a 14 miliardi da 21, quella dei fondi obbligazionari a 13 da 20 mentre i fondi bilanciati sono rimasti invariati attorno agli 11 miliardi. I money market fund hanno invece messo a segno un’inversione nella raccolta con vendite positive per 4 miliardi contro riscatti netti per 5 miliardi a gennaio. I fondi non-Ucits hanno registrato 12 miliardi di raccolta, in calo dai 17 del mese precedente. I fondi speciali, riservati agli investitori istituzionali, hanno ridotto i flussi a 9 miliardi dai 15 precedenti.

Gli asset totali degli Uctis si sono attestati a 6.547 miliardi di euro alla fine di febbraio, il 2,4% in più della fine di gennaio. Gli asset totali non-Ucits sono aumentati dell’1,5% su gennaio a 2.595 miliardi. Nel complesso, gli asset complessivi dell’industria europea dei fondi sono saliti per la prima volta sopra i 9.000 miliardi (9.142miliardi).
Trending