Una nuova strategia obbligazionaria globale da Pramerica Sgr

di Redazione

Arriva in Italia Pramerica Sicav Dynamic Bond Euro Hedged, una strategia analoga a uno dei fondi storici di PGIM Fixed Income

Gestione dinamica, strategia con elevata expertise, lungo e solido track record. Questi gli ingredienti della nuova soluzione distribuita da Pramerica SGR che, con il comparto Pramerica Sicav Dynamic Bond Euro Hedged, mette a disposizione degli investitori italiani un’altra strategia obbligazionaria globale di PGIM Fixed Income, asset manager appartenente al network globale di Pramerica Financial, con masse in gestione per 809 miliardi di dollari.

IL MODELLO DI RIFERIMENTO

La strategia della soluzione di investimento è analoga a quella utilizzata per la gestione del fondo PGIM Total Return Bond, lanciato negli USA nel 1996, che negli ultimi 16 anni è risultato per 11 volte nel primo quartile per performance rispetto ai fondi della stessa categoria, grazie alla sua capacità di creare rendimenti costanti nel tempo, tanto da risultare solidamente tra i top 10 a 3, 5, 10 e 15 anni. Il fondo ha conseguito rating Morningstar 5 stelle “overall” e analyst rating Silver.

LE CARATTERISTICHE

Elevato dinamismo, attenti approcci bottom-up e top-down basati sulla ricerca fondamentale, unitamente a un rigoroso processo di monitoraggio del rischio, sono gli elementi caratterizzanti di questa strategia, che è gestita da un team di PGIM Fixed Income con in media 21 anni di esperienza nel settore e articolato in termini di competenze: sono infatti coinvolti nella costruzione e gestione del portafoglio senior portfolio manager e analisti delle sub-asset class del mercato obbligazionario.

RENDIMENTO DA FONTI DIVERSIFICATE

La strategia mira a massimizzare le opportunità di extra rendimento derivanti da fonti diversificate di alpha, attraverso l’ampio spettro di scadenze obbligazionarie anche grazie alla possibilità di investire fino a un massimo del 50% del suo patrimonio netto in titoli di debito garantiti da attività, tra cui obbligazioni collateralizzate (CDO) investment grade. L’approccio bottom-up, insieme a una rigorosa ricerca fondamentale quantitativa offrono un consistente valore aggiunto nella selezione dei titoli. L’attività di risk budgeting, infine, è un ulteriore elemento essenziale nel monitoraggio e nel controllo ottimale del rischio di tutte le posizioni del portafoglio.

Settore utility, scegliere le obbligazioni migliori usando i criteri Esg

Settore utility, scegliere le obbligazioni migliori usando i criteri Esg

FARE MEGLIO DEL BENCHMARK

La strategia applicata al comparto Pramerica Sicav Dynamic Bond Euro Hedged ha l’obiettivo di sovraperformare il benchmark Bloomberg Barclays U.S. Aggregate Index. Tre sono i principali driver di performance: in via predominante, l’allocazione in sub-asset class del mercato fixed income, a seguire la selezione dei settori e dei singoli emittenti e, infine, le opportunità di rendimento sulla curva obbligazionaria.

GUARDARE ALLE OBBLIGAZIONI CON OCCHI DIVERSI

“Con migliaia di miliardi di dollari di bond con rendimenti negativi – afferma Andrea Ghidoni, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Pramerica SGR – è necessario guardare al mercato obbligazionario con occhi diversi: per cercare opportunità di rendimento bisogna considerare i mercati globali e affidarsi a gestori estremamente specializzati. Attraverso la distribuzione di questa strategia, caratterizzata da una gestione dinamica dell’esposizione sulle asset class obbligazionarie, da una rigorosa selezione dei titoli e dalle competenze di un team solido come quello di PGIM Fixed Income, che ha ottenuto risultati consistenti nel tempo, abbiamo l’obiettivo di creare sovra performance anche in un contesto come quello attuale, contraddistinto da tassi bassi”.




FinanciaLounge
29 Ottobre 2019
Partner
Top