Obbligazioni investment grade, ecco come ricavare ancora rendimento

di Leo Campagna

Per Ross (Columbia Threadneedle Investments) nel 2020 focus sui settori difensivi e sulla generazione di alfa (extra rendimento) facendo leva sulle opportunità interessanti di valore relativo e sulla selezione degli emittenti

Le politiche monetarie nelle principali economie sono prevalentemente accomodanti e continuano a offrire supporto alle obbligazioni societarie di alta qualità. Un quadro d’insieme positivo per gli investitori alla ricerca di rendimento.

ZONA EURO, TASSO SULLA LIQUIDITÀ A -0,50%

“Nella zona euro il tasso sulla liquidità è negativo (-0,5%) e gli investitori, per ricavare rendimento, si posizioneranno sulle scadenze più lunghe oppure acquisteranno strumenti investment grade, fornendo un solido sostegno tecnico a quest’ultimo segmento obbligazionario”, fa sapere Alasdair Ross, Responsabile credito investment grade, EMEA di Columbia Threadneedle Investments.

RENDIMENTI ATTESI 2020 A UNA CIFRA

L’esperto ammette che sarà difficile replicare le performance del 2019 dal momento che gli spread dei titoli investment grade si sono ristretti più di quelli dei titoli di Stato. Tuttavia, precisa Ross “finché crescita e inflazione rimangono basse, ci attendiamo che le obbligazioni investment grade registrino modesti rendimenti positivi a una cifra”.

Azioni, Just Eat e Takeaway.com: caccia all’Europa che sa innovare

Azioni, Just Eat e Takeaway.com: caccia all’Europa che sa innovare

PREFERENZA AI SETTORI ALIMENTARI, UTILITY E INFRASTRUTTURE

Le preferenze dell’esperto vanno alle emissioni in euro rispetto a quelle in dollari statunitensi o in sterline, sia perché l’orientamento della Bce è il più accomodante, e sia perché queste emissioni con copertura valutaria in dollari statunitensi o in sterline offrono rendimenti interessanti. “In termini settoriali, preferiamo i consumi difensivi, come alimentari e bevande, i servizi di pubblica utilità e le infrastrutture regolamentate. Stiamo percorrendo la fase avanzata di un lungo ciclo del credito, allungato grazie alle politiche monetarie accomodanti, ma quando si verificherà l’inversione gli utili dei settori ciclici subiranno un rapido calo”, spiega Ross.

NEL SETTORE BANCARIO FOCUS SULLE EMISSIONI PRIVILEGIATE SENIOR

All’interno del settore bancario, che rappresenta oltre il 25% del mercato investment grade, si possono trovare invece interessanti opportunità relative value. In questo settore Ross predilige le emissioni privilegiate senior che, collocandosi nella fascia superiore della struttura del capitale, rappresentano la porzione più sicura del bilancio di una banca. “Queste specifiche obbligazioni costituiscono un modo efficace per costruire un portafoglio difensivo nell’attuale fase avanzata del ciclo del credito”, specifica l’esperto.




Financialounge.com
12 Febbraio 2020
Partner
Top