Azioni Europa, dividendi 2020 proiettati verso un nuovo record

di Redazione

Secondo Allianz GIobal Investors nel 2020 i dividendi dei titoli azionari europei ammonteranno a 359 miliardi di euro, il 3,6% in più del livello record del 2019. Un’oasi di rendimento in un deserto di obbligazioni con tassi negativi

Non sarà affatto semplice per gli investitori europei trovare fonti di rendimento nel 2020 visto che il 60% dei titoli governativi dell’area dell’euro ha un tasso nominale negativo. Un’oasi di rendimento potrebbe essere quella dei dividendi azionari europei che, secondo una stima formulata da Allianz Global Investors, dovrebbero ammontare quest’anno a circa 359 miliardi di euro, cioè il 3,6% in più del livello record raggiunto nel 2019.

AZIONI EUROPA, IL 38% DELLE PERFORMANCE MERITO DEI DIVIDENDI

Ben 12 miliardi di euro in più che dovrebbero contribuire ad irrobustire le performance dell’investimento in azioni europee che, in base al recente studio “Active is: Generating Capital Income with Dividends”, sono state sostenute dal 1974 per il 38% proprio dai dividendi distribuiti dalle aziende del Vecchio Continente.

DIVIDEND YIELD MEDIO EUROPEO AL 3,7%

D’altra parte, come evidenzia l’ultimo studio di Allianz Global Investors, le aziende europee non sfigurano affatto in un confronto a livello internazionale sotto l’aspetto della distribuzione di cedole ai soci: il dividend yield – il rapporto tra dividendo e prezzo dell’azione – complessivo del mercato azionario europeo si è mediamente attestato intorno al 3,7%.

DIFFICILE FARE PREVISIONI SU CRESCITA E TASSI DI INTERESSE

“Grazie alle politiche monetarie espansive delle principali banche centrali dei paesi sviluppati la crescita economica globale ha saputo mantenersi in carreggiata. Per il prossimo decennio, tuttavia, sarà difficile fare previsioni sul percorso di crescita e sulla probabilità di rendimenti obbligazionari soddisfacenti” fa sapere Jörg de Vries-Hippen, CIO Equity Europe di Allianz Global Investors.

LA STRATEGIA PIÙ ADEGUATA PER IL 2020

Secondo l’esperto la previsione dei 359 miliardi di euro di dividendi per quest’anno – importo superiore al budget federale della Germania del 2019 – rappresenta un segnale forte per la solidità economica dell’Europa e supporta la tesi secondo la quale la strategia d’investimento più adeguata per il 2020 sia quella di posizionarsi sui titoli con dividendi generosi e stabili.

2020, anno di opportunità sui mercati anche secondo il calendario cinese

2020, anno di opportunità sui mercati anche secondo il calendario cinese

UN’EFFICACE ARMA DI CONTRASTO ALLA VOLATILITÀ

Una strategia che, peraltro, si può rivelarsi efficace anche come arma di contrasto alla volatilità del mercato. “L’assenza di rendimenti obbligazionari positivi di una certa consistenza, rende i dividendi possibili stabilizzatori del portafoglio di un investitore sotto tre aspetti: come fonte regolare di reddito, come fonte di diversificazione del portafoglio e come indicatore di un modello di business solido” spiega infatti Hans-Jörg Naumer, Global Head of Global Capital Markets & Thematic Research.

Athitat Shinagowin / iStock / Getty Images Plus


Financialounge.com
16 Gennaio 2020
Partner
Top